Diabete, qual è la migliore attività per controllare la glicemia: studio pazzesco

Correre fa bene ma attenzione, uno studio ha rilevato come anche l’orario della corsa sia fondamentale soprattutto per contrastare il diabete

Diabete quando correre
Corsa in autunno (Canva)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

I benefici dell’attività fisica sono ormai conosciuti da tutti ed una delle attività aerobiche più diffuse resta da sempre il running, soprattutto per contrastare alcuni disturbi specifici come la glicemia o il colesterolo alto. Non c’è limite di età o sesso, muoversi porta giovamenti ed è una delle raccomandazioni più diffuse dai medici, una ricerca tuttavia ha sottolineato come anche l’orario dell’attività aerobica influisce sui risultati, rivelazioni davvero incredibili che stravolgono l’idea comune.

Correre di sera aiuta l’insulino-resistenza, lo dice la scienza

Diabete quando correre
Camminare con scarpe da running (Fotorech da Pixabay)

La maggior parte dei Runners come siamo abituati a vedere è mattiniero, sono tantissimi infatti i corridori che iniziano la propria giornata con l’attività fisica, a volte alzandosi prestissimo la mattina per svolgerla prima che inizi la giornata lavorativa, uno studio dell’European Association for the Study of Diabetes ha però stravolto tutto sottolineando come i benefici maggiori per questo specifico problema arrivino proprio dal tardo pomeriggio alla sera.

Potrebbe interessarti anche >>> La dieta da seguire per poter riuscire a ridurre la cellulite

Nello specifico l’associazione ha preso in considerazione i dati relativi a 775 pazienti con età media di 56 anni, tutti in sovrappeso, dall’analisi dei dati è venuto fuori che un’attività fisica da moderata a vigorosa ha comportato benefici visibili nel combattere l’insulino-resistenza, l’Easd però non aveva immaginato di trovarsi davanti ad una scoperta del genere soprattutto raffrontando gli orari delle attività.

Potrebbe interessarti anche >>> Come allenare la velocità: i consigli utili per migliorare nella corsa

Lo studio ha infatti mostrato come i pazienti soliti ad affrontare lo sforzo dalle 12 alle 18 o dalle 18 alle 24 avessero livelli considerevolmente più bassi di zuccheri nel sangue rispettivamente del 18% e del 25%. Numeri non di certo trascurabili che saranno da tenere in considerazione, niente più alzatacce, chi vuole regolare i livelli di zucchero nel sangue dovrà indossare le scarpe da corsa prima di andare a letto.