Berrettini da brividi: messaggio inequivocabile, tifosi in lacrime

Matteo Berrettini ha avuto fare i conti con un problema al piede riscontrato nell’Atp di Napoli che gli ha fatto saltare il torneo di Vienna

Berrettini assente Parigi Bercy Coppa Davis
Matteo Berrettini (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Il problema al piede riscontrato nell’Atp di Napoli 250 è costato molto a Matteo Berrettini. Il tennista romano, che ha avuto molto dolore nella finale persa contro Lorenzo Musetti al torneo italiano, è stato costretto a saltare l’Atp 500 di Vienna. Non partecipando al torneo austriaco il classe 1996 ha perso ufficialmente la possibilità di partecipare alle Finals di Torino in programma dal 14 al 21 novembre: i tanti infortuni stagionali hanno condizionato la sua stagione, non facendogli difendere i punti conquistati nel 2021 e quindi non riuscendo ad entrare nei “Maestri”.

Berrettini, annuncio choc su Instagram: tifosi in lacrime

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Matteo Berrettini (@matberrettini)

Vista sfumata la possibilità di acciuffare un posto nei top 8, anche la partecipazione al Master 1000  di Parigi-Bercy è stata messa in discussione fin da subito: troppo rischioso provare a recuperare in fretta dall’infortunio senza avere un obiettivo vero e proprio. Per questo Berrettini ha deciso di saltare anche l’ultimo 1000 della stagione, preferendo di preservare la propria condizione fisica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tennis, Matteo Berrettini lancia l’allarme: stupore tra i tifosi

L’annuncio del giocatore, come spesso accade, è arrivato direttamente dal suo profilo Instagram. “Ho provato in ogni modo ad essere pronto per Parigi-Bercy, ma purtroppo ho bisogno di ancora un po’ di tempo“, ha scritto il tennista romano.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Jannik Sinner, ultim’ora scioccante: duro colpo per tutti i suoi fans

Il nuovo obiettivo è quello di essere al 100% della forma per la fase finale della Coppa Davis, in programma dal 22 al 27 novembre a Malaga, dove l’Italia, insieme alla Spagna padrona di casa, è una delle favorite alla vittoria finale.