F1, caos Red Bull: in arrivo l’accordo con la FIA, sanzione senza precedenti

Formula 1, secondo gli ultimi aggiornamenti è ad un passo l’accordo tra la Red e la FIA: in arrivo una sanzione senza precedenti. 

Red Bull sanzioni senza precedenti
Red Bull (Foto Instagram)

La Red Bull, in questo 2022, è stata indubbiamente la macchina più forte. Max Verstappen ha guidato divinamente e ha raggiunto il suo obiettivo: l’olandese è diventato per la seconda volta campione del mondo. Il suo dominio è stato incredibile, soprattutto nel corso della lunga estate.

Il Team di Milton Keynes, come se non bastasse, è vicinissimo anche al titolo costruttori. A pochi giorni dal Gran Premio di Singapore, però, una notizia sconvolse il paddock: la Scuderia Austriaca ha violato il budget cap. Anche la FIA ha confermato tutte le indiscrezioni e adesso è iniziata una lunga attesa per capire quale sarà la sanzione. Secondo alcune fonti di rilievo, la Federazione e la Red Bull sono vicinissime ad un’intesa: si preannuncia quindi una sanzione senza precedenti.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Caos Red Bull: sanzione senza precedenti, in arrivo accordo con la FIA

Red Bull budget cap offerta Fia
Verstappen Red Bull (Foto Instagram)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Red Bull, il retroscena è scioccante: vicino un colpo da sogno

In Formula 1, inevitabilmente, continua a tenere banco la vicenda ‘Buget Cap’. Secondo quanto rivelato dalla Bbc, sarebbe ad un passo l’accordo tra la Fia e la Red Bull. Accettando l’accordo, la Scuderia austriaca non finisce all’Adjudication Panel che potrebbe applicare sanzioni più pesanti come la decurtazione dei punti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Piccoli campioni crescono: ecco i nomi dell’Academy della Ferrari

La sanzione prevista è comunque senza precedenti. A quanto pare, ci sarà una limitazione nei test del 2023 (sia galleria del vento che in pista), una limitazione al budget cap del 2023 (fissato al momento a 135 milioni). Sono ore concitate: si attende un comunicato ufficiale.

Impostazioni privacy