Piccoli campioni crescono: ecco i nomi dell’Academy della Ferrari

Il campionato mondiale 2022 è ormai agli sgoccioli con sole quattro gare ancora da disputare e le scuderie pensano già al futuro

Ferrari academy nuovi piloti Fittipaldi Jr Shwartzman
Ferrari in pista (Foto da Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Ancora quattro gare e poi il Mondiale 2022 andrà in archivio. Il titolo è già stato assegnato, strameritatamente, a Max Verstappen che ha dominato in lungo e in largo tutta la stagione dopo un buon inizio delle Ferrari. Il pilota olandese ha dimostrato di essere maturo, talentuoso e con il sangue glaciale, anche nelle occasioni in cui la pressione poteva giocare un brutto scherzo. Leclerc dovrà quindi lottare con il compagno di Max, Perez, per la seconda posizione in classifica: la scarsa affidabilità, gli errori del pilota monegasco e del box hanno inciso molto sulla corsa mondiale della Rossa.

Si pensa già al futuro: ecco i nomi dei futuri campioni, c’è un nipote d’arte

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Robert Shwartzman (@robertshwartzman)

Per questo le scuderie iniziano a pensare già al futuro. C’è chi lavora molto bene nelle proprie Academy e chi, invece, riceve alcune critiche. Ne è un esempio la Mclaren, accusata di investire poco sui giovani e di giocare poco pulito quando si tratta di accaparrarsi i migliori talenti. Discorso diverso invece per la Ferrari che segue un percorso di crescita predefinito e molto serio per i suoi baby piloti. Tra questi c’è Robert Shwartzman, pilota russo ma israeliano di passaporto e licenza, che dopo essere stato test driver della Rossa, ad Austin farà il suo debutto nelle prove libere 1 al posto di Charles Leclerc.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sainz e i continui problemi con la sua Ferrari: dichiarazioni choc

Per regolamento, infatti, le scuderie sono obbligate ad usare i giovani per un determinato numero di sessioni. Purtroppo però essendoci solamente 20 posti a disposizione per entrare nel circus, è molto difficile per i nuovi talenti inserirsi e trovare quindi uno sbocco in Formula 1. Nonostante questo la Ferrari prosegue con il suo percorso di addestramento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Formula 1, penalità per Charles Leclerc: il motivo è pazzesco

Per la prossima settimana, infatti, sono stati selezionati sei giovanissimi tra i 14 e i 16 anni per prendere parte alle FDA Scouting World Finals. Sono il finlandese Tuukka Taponen, classe 2006; Rashid Al Dhaheri, kartista classe 2008 degli Emirati Arabi Uniti; Jack Beeton e Gianmarco Pradel, entrambi australiani;  Emerson Fittipaldi Jr., 15enne delle celebre stirpe e Jesse Carrasquedo, messicano.

Impostazioni privacy