Come riuscire a tonificare gambe e glutei in soli 10 minuti

Per poter riuscire a tonificare gambe e glutei esistono diversi metodi: vediamo come raggiungere questo obiettivo in soli 10 minuti.

Tonificare gambe glutei
Gambe (Pixabay)

Tra gli obiettivi di tutte quelle persone che desiderano mantenersi in forma e curare la propria salute e il proprio corpo vi è sicuramente anche quello di riuscire a tonificare gambe e glutei rendendo di conseguenza queste parti del corpo prive di cellulite. In tanti, però, non hanno praticamente la possibilità di potersi recare in palestra per motivi di tempo o anche di soldi: un ruolo importante è sì svolto dall’alimentazione, ma l’unico modo per poter rassodare gambe e glutei resta comunque quello dell’esercizio fisico. Al riguardo non c’è però assoluta necessità di recarsi in palestra, in quanto basta svolgere una specifica routine di esercizi anche per soli 10 minuti al giorno. Diamo di seguito uno sguardo a questi esercizi.

Gli esercizi per tonificare gambe e glutei in 10 minuti

Tonificare gambe glutei
Squat (Pixabay)

Una prima tipologia di esercizi per cercare di tonificare gambe e glutei consiste negli affondi con salto, che si possono eseguire in diversi modi e che servono a far lavorare nello specifico polpacci, fianchi, addome e schiena: bisogna mettersi in piedi con le gambe unite, fare qualche passo in avanti con la gamba destra e scendere piegando le ginocchia. Il salto consiste nel sostituire un passo in avanti con un salto, e quando si cambia gamba lo si deve fare saltando.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Dieta drenante: come funziona, cosa mangiare e cosa evitare

Il secondo esercizio è quello degli squat, che lavorano non solo sui glutei ma anche su addome, schiena e gambe: bisogna divaricare le gambe e abbassare i glutei fino a restare seduti a mezz’aria non superando con le ginocchia i piedi e mantenendo la schiena dritta per poi ritornare infine alla posizione iniziale. Altro esercizio è poi quello degli squat veloci, simile all’esercizio precedente ma in cui ci si abbassa quasi del tutto fino a toccare il pavimento in modo da eseguire una sorta di rimbalzo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> I diversi trucchi per poter riuscire a purificare l’aria di casa

Il quarto esercizio è quello degli allungamenti, che fanno lavorare i muscoli di polpacci, glutei e cosce: a pancia in giù ci si appoggia a terra su ginocchia e avanbracci per poi stendere verso l’alto la gamba destra il più possibile per poi abbassarla ripetendo il movimento anche con l’altra gamba. Il quinto e ultimo esercizio è infine quello del ponte, che serve a tonificare non solo glutei e cosce ma anche l’addome: si eleva il bacino mentre si punta a contrarre fianchi e ventre facendo resistenza nelle gambe, sdraiandosi a pancia in giù su un materassino e cercando di mantenere il più possibile la posizione senza abbassare i fianchi.

Impostazioni privacy