Inzaghi può sorridere: torna l’attaccante tanto atteso

Dopo il pareggio che vale oro di Barcellona, l’Inter è impegnata in campionato a San Siro contro la Salernitana: i tre punti sono d’obbligo

inzaghi inter rientro correa
Simone Inzaghi (Ansa)

PER NON PERDERE NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Il pareggio che vale oro in casa del Barcellona in Champions ha dato una grande iniezione di fiducia all’Inter. I nerazzurri fino a dieci giorni fa attraversavano un periodo di grande crisi accentuato dal ko contro la Roma, ma poi la doppia sfida in coppa contro i catalani e la vittoria al Mapei contro il Sassuolo hanno rimesso in carreggiata la squadra di Inzaghi che dopo aver in pugno la qualificazione agli ottavi della competizione europea più importante, vuole ora risalire anche in classifica.

Per la Salernitana Inzaghi ha nuovamente arruolabile l’attaccante

Inter-Salernitana rientro Correa
Gol Inter (Foto Instagram)

Per poter finire al meglio questa prima parte di stagione prima della sosta per il Mondiale però i nerazzurri devono cercare di recuperare l’organico al completo. Le defezioni di alcuni giocatori chiave si sono fatte sentire e hanno inciso sui risultati. Le quattro sconfitte in campionato in nove partite disputate sono troppe e serve ora una continuità di risultati per cercare di rosicchiare terreno a chi sta davanti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Torino, tre assenze pesantissime per il derby con la Juve

Domenica a San Siro, all’ora di pranzo, arriverà la Salernitana rinfrancata dalla vittoria nel recupero contro il Verona. Per Inzaghi ci sono però novità importanti: da ieri, infatti, è tornato ad allenarsi in gruppo Joaquin Correa. L’argentino sarà quindi arruolabile per la partita contro i granata, anche se serve capire se il tecnico deciderà di farlo partire dall’inizio per dare riposo alla coppia Dzeko-Lautaro oppure utilizzarlo a gara in corso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus, clamorosa svolta: il grande allenatore è tentato dalla sfida

Discorso diverso invece per Lukaku. Il belga nella giornata odierna dovrebbe svolgere gli ultimi esami. Sembra che l’infortunio sia alle spalle e l’obiettivo sarebbe quello di portarlo in panchina già domenica, anche se ci vorrà comunque grande cautela dopo i 45 giorni di stop.

 

Impostazioni privacy