Lazio, dove vuoi arrivare? Il confronto con i dati della scorsa stagione

La Lazio sta volando sulle ali di un’aquila chiamata entusiasmo: dove può arrivare però la squadra di Sarri? Facciamo un confronto con i dati della scorsa stagione alla 9ª giornata di Serie A.

Lazio gol Lazio-Verona voti tabellino
Lazio gol (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTOSEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Stiamo vivendo un campionato del tutto sorprendente dato che dopo la 9ª giornata di Serie A, la classifica narra:

  • Napoli 23 punti
  • Atalanta 21 punti
  • Lazio 20 punti
  • Udinese 20 punti
  • Milan 20 punti

Ad inizio stagione nessuno si sarebbe aspettato una configurazione tale delle prime 5 delle massima lega. Ciò che sorprende di più, oltre all’outsider Udinese, è la Lazio che dopo la vittoria di ieri contro la Fiorentina si porta a meno 3 punti dalla vetta. Dove arriverà la squadra di Sarri?

Lazio, dove vuoi arrivare? Il confronto con i dati della scorsa stagione

Analizziamo qualche dato rispetto la scorsa stagione: innanzitutto i biancocelesti dopo 9 gare disputate avevano 14 punti, ben 6 in meno rispetto all’anno corrente. I gol fatti erano 19 (ad oggi 21) ma ciò che stupisce tutti è la differenza con le reti subite: 17 la stagione precedente mentre in questa appena 5. Questo numero conferisce alla squadra di Sarri il premio come miglior difesa del campionato.

Maurizio Sarri pagelle Lazio-Bologna
Maurizio Sarri (Ansa)

Nessun grande scivolone quest’anno: gli unici punti persi sono stati contro un buon Torino di inizio stagione, contro la corazzata Napoli e contro la Sampdoria, partita che fino al 90′ regalava i tre punti ai capitolini. Discorso totalmente discordante se osserviamo l’andamento del campionato scorso: il 3-0 esterno contro il Bologna ed il 4-1 fuori casa contro l’Hellas Verona hanno rappresentato due punti critici delle prime partite di Sarri.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Attento Mou, una big europea sul top player della Roma

Ma dove può arrivare la Lazio quest’anno? Dopo tale avvio non è da escludere che un piazzamento in Champions League sia un obiettivo concreto soprattutto considerando la fatica che stanno facendo Juventus ed Inter. Il tecnico toscano poi quest’anno può contare su una rosa molto più lunga e di qualità in una stagione in cui gli impegni sono numerosissimi e molto ravvicinati.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Hellas Verona, esonerato Cioffi: Setti ha scelto il sostituto

E lo scudetto? Ipotesi veramente molto remota anche se un piccolissimo barlume è presente. Il gioco della Lazio è travolgente: tanti tocchi, uno-due stretti e un’ottima tenuta difensiva. Nonostante ciò non sembra ancora attrezzata al massimo per competere ai massimi livelli. Non dimentichiamoci però che due anni fa, un certo Simone Inzaghi stava tentando l’impresa prima che bloccassero il campionato per il Covid…

Impostazioni privacy