Quanto guadagna Donnarumma: cifre irreali per il portiere del PSG

Dal passaggio al PSG Gianluigi Donnarumma ha fatto un salto in alto sul suo precedente ingaggio già da leader, cifre assurde!

Guadagni Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Se dopo il suo passaggio in terra francese le prestazioni non sono state da subito cosi eccelse quello che ha subito un enorme rialzo è stato lo stipendio, Gianluigi Donnarumma era già uno dei portieri più pagati quando difendeva la porta del Milan ma dopo il suo passaggio al Paris Saint Germain ha davvero fatto un clamoroso balzo in alto. Per arrivare ad alcuni bonus comunque il suo attuale club ha inserito delle clausole davvero inusuali, un “Premio Etico” che vale la pena di raggiungere.

Donnarumma da 10 milioni di euro a stagione, solo da PSG

Donnarumma guadagni
Gianluigi Donnarumma (Ansa)

Era impensabile una spesa del genere per un portiere nemmeno titolare, eppure il primo anno di Gianluigi Donnarumma è stato vissuto quasi da totalmente da riserva con scorci di partita giocati talvolta disastrosi a complicare ancor di più la situazione, adesso però col cambio in panchina la musica è cambiata ed anche il PSG può tornare a sorridere.

Potrebbe interessarti anche >>> Spalletti prima fa il duro poi crolla, dopopartita davvero emozionante

Nonostante l’inizio in salita il portierone della nazionale italiana ha ritrovato la titolarità e con essa anche la sicurezza nelle giocate, in panchina per ora ci ha relegato uno come Keylor Navas che sembrava addirittura pronto a sbarcare in Serie A.

Potrebbe interessarti anche >>> Fantacalcio, i top e flop dell’8^ giornata di campionato

Con 10 milioni di euro a stagione Gianluigi Donnarumma è tra i più pagati del suo ruolo, cifre al nette del “Bonus bravo ragazzo”, che il PSG elargisce a chi dimostra un comportamento rispettoso della squadra anche fuori dal campo non facendo mai pubblicità negativa. Un vero patrimonio, soprattutto se pensiamo che tra sponsor e diritti d’immagine le cifre portate a casa a fine anno possono lievitare ulteriormente.