Spalletti prima fa il duro poi crolla, dopopartita davvero emozionante

Luciano Spalletti prova a restare con i piedi per terra, prima spegne gli entusiasmi sulla vittoria ma poi si mette quasi a piangere

Dichiarazioni Spalletti Ajax
Luciano Spalletti (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Una gara emozionante come non si viveva da anni o forse non si era mai vista prima, la squadra di Spalletti sembra inarrestabile ed il sonoro 1-6 impartito all’Ajax ne è l’ennesima riprova, impossibile non pensare in grande ma nel post partita ai microfoni di Sky tra lo stupore dei presenti in studio il tecnico del Napoli ha sconvolto tutti con dichiarazioni contrastanti, “Sto già pensando alla Cremonese che è una squadra ben organizzata”, queste le parole che hanno lasciato tutti un po’ interdetti. Un chiaro tentativo di gettare acqua sul fuoco che comunque alla fine non è riuscito del tutto, arrivato in sala stampa infatti l’emozione era più che tangibile, impossibile quasi da controllare.

Spalletti crolla in sala stampa, “Anche Maradona sarebbe orgoglioso”, emozione incontenibile

Dichiarazini Spalletti Ajax
Celebrazione vittoria Napoli (Foto Instagram)

Dopo il primo tentativo di spegnere gli entusiasmi, il suo per primo, Luciano Spalletti è crollato in sala stampa non riuscendo più a trattenere l’emozione per un risultato incredibile ottenuto alla Johan Cruijff Arena, “Abbiamo fatto tante belle giocate, impeccabili sul piano tecnico, anche Maradona sarebbe stato orgoglioso di noi stasera.

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Inter, si valuta un giovane terzino del Barcellona

Queste le parole che tutti si aspettavano ma che poco prima ai microfoni di sky non erano arrivate, durante le esultanze generali il tecnico si era infatti presentato dicendo di “pensare alla Cremonese”, tentativo vano di frenare gli entusiasmi al quale però non ha abboccato nessuno, nemmeno Fabio Capello che ha definito l’intervento come una “Vera e propria recita”.

Potrebbe interessarti anche >>> Ajax-Napoli 1-6 le pagelle e il tabellino: super Raspadori, azzurri dominanti

E’ opportuno concedersi una serata di gioia per festeggiare obiettivi come questo, da oggi si potrà pensare davvero alla Cremonese, squadra “tirata a lucido”, cosi come ha dichiarato proprio Spalletti, l’impressione però è che ci vorrà ben altro per fermare questo Napoli, la verità comunque ce la mostrerà solo il tempo.