Tennis | Barazzutti incorona Sinner: “Un predestinato”

Il capitano di Coppa Davis Corrado Barazzutti promuove a pieni voti Jannik Sinner. Le belle prestazioni al Roland Garros non sono passate inosservate

Tennis | Barazzutti incorona Sinner: "Un predestinato"
Corrado Barazzutti (Getty Images)

Il tennis italiano sembra sulla buona strada per tornare ai vertici. Ed il futuro è tutto nelle mani di Jannik Sinner.

Ne è convinto il capitano di Coppa Davis Corrado Barazzutti che ha commentato così all’Adnkronos la bella gara dell’altoatesino contro Nadal: “Ieri sera ha giocato una grande partita, per due set ha messo alle corde un campionissimo come Nadal. Ha giocato senza alcun timore reverenziale di fronte a un signore che ha vinto 12 volte a Parigi”.

A Sinner manca ancora un po di esperienza nei momenti decisivi, ma quella arriverà con il tempo. Anche perchè, secondo Barazzutti è “un predestinato, arriverà molto in alto”.

Per raggiungere i più grandi obiettivi c’è bisogno anche della testa giusta, e le parole del tennista italiano fanno capire come la bella prestazione al Roland Garros non gli abbia fatto perdere il giusto equilibrio:

“Non ho vinto niente fino ad ora. Devo restare a testa bassa e cercare di migliorare, provare a giocare dopo ore e ore di lavoro in campo. Ho un grande team dietro di me. Vedremo tra 12 mesi dove sarò”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Great feeling today coming through and I can’t wait for the quarter final! 🇫🇷

Un post condiviso da Jannik Sinner (@janniksin) in data:

Barazzutti : “Sinner arriverà almeno nella top ten”

Tennis | Barazzutti incorona Sinner: "Un predestinato"
Berrettini con il CT (Getty Images)

Dove può arrivare l’altoatesino? Il capitano di Coppa Davis preferisce non sbilanciarsi: “Nei top ten penso proprio di sì ma speriamo anche meglio”.

E sul presente ed il futuro del tennis italiano Barazzutti è molto soddisfatto: oltre a Sinner al momento c’è Berrettini (numero 8 al mondo ma male in Francia), ma anche Lorenzo Sonego e Musetti.

I.M.