Ciclismo | Freccia Vallone, Marc Hirschi domina sul Mur de Huy

Ciclismo, la Freccia Vallone 2020 parla svizzero per merito di Marc Hirschi che è uscito in palla dal Tour de France e ha dominato sul Mur de Huy

Freccia Vallone, Marc Hirschi primo sul Mur de Huy (Getty Images)

Marc Hirschi ci ha preso gusto. Il 23enne svizzero, già campione del Mondo tra gli Under 23 due anni fa, ha conquistato la sua prima semi classica  dominando con intelligenza la Freccia Vallone 2020. Il corridore del Team Sunweb, uscito tonico dal Tour de Framce 2020 dove ha conquistato anche una tappa, è statol al coperto fino al Muro di Huy. Poi un solo scatto, a 150 metri dalla fine, per precedere il francese Benoit Cosnefroy (Ag2r La Mondiale) e il canadese Michael Woods (EF).

Due soli gli italiani protabiomnsuti tra i sette al vuia. Alessamdro De Marchi (CCC) è scattato nel finale per andare a rioprenbdere i quattro rimasti in fuga ma senza successo. E Andrea Bagioli (Deceuninck-Quick Step) sul Mur era con i primi ma ha pagato lo scatto dei migliori.

La campionessa del mondo Anna Van Der Breggen ha invece vinto la Freccia Vallone Donne 2020. Ha affrontato il Muro di Huy sempre in testae si è levata di ruiota tutte le avversarie, a comicniare da Cecile Ultrupp Ludwig e Demi Vollering. Buon quinto posto, a 11″, per la nostra Elisa Longo Borghini.

E intanto dall’Olamnda arriva la notizia più temuta per gli appassioanti. L’Amstel Gold Race di qeust0anno, in programma il 10 ottobre, è stata annullata. sLo ha deciso l’organizzazione dopo essersi confrontata oggi con la commissione di sicurezza del Limburgo meridionale. Le misure anticontagio adottate ad inizio settimana dal governo olandese di fatto sono state una mannaia per la classica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Ciclismo | Mondiali: Julian Alaphilippe è il re, Italia flop

Giro d’Italia 2020, tutto pronto in Sicilia: ci sarà anche Filippo Ganna

Filippo Ganna, nei camoione del mondo a cronometro, al via del Giro d’Italia (Getty Images)

Tutto pronto invece in Sicilia per il via del Giro d’Italia 2020 e oggi quattro squadre hanno annunciato ufficialmente il loro schieramento. La Ineos Grenadiers avrà come capitano Geraint Thomas, ma con lui anche due azzurri. C’è il nuovo campione del mopmndo a cronometro, Filippo Ganna, favorito anche per vestire la prima Maglia Rosa, e Salvatore Puccio che in Sicilia corre in casa. Poi  Tao Geoghegan Hart, Jhonathan Narvaez,  Jonathan Castroviejo, Rohan Dennis e Ben Swift

La UAE Team Emirates reduce dal successo al Tour de France con Tadej Pogacar, invece punterà su Diego Ulissi e Fernando Gaviria per le tappe, oltre che Valerio Conti per la classifica. Nella NTT Pro Cycling capitano sarà Domenico Pozzovivo, per la classifica insieme a Louis Meintjes. In squadra anche il piemontese Matteo Sobrero. Infine nella Israel Start-Up Nation occhio a Mathias Brändle e Davide Cimolai per le volate.

Impostazioni privacy