Calciomercato Inter: Nainggolan e Skriniar fuori, parla Ausilio

Calciomercato Inter: Nainggolan e Skriniar ma anche Ranocchia da qui al 5 ottobre potrebbero partire. Il ds Ausilio fa chiarezza

Ausilio d.s. dell'Inter in polemica con Conte
fonte (GettyImages )

Il mercato in uscita dell’Inter? Per ora tutto fermo e forese sarà così sino alla fine, almeno a sentire Piero Ausilio. Il direttore sportivo nerazzurro subitio prima del fischiom d’inizio con il Benevento ha fato il punto delle possibili partenze. A comimciare da Radja Nainggolan, che dopo l’arrivo di Vidal sembra irrimediabilmente chiuso in mediana.

Il Cagliari spinge per riabbracciare definitivamente il belga, Ausilio frena: “Non ci sono passi in avanti, lui è un giocatore dell’Inter, e faremo delle valutazioni per capire la cosa migliore di tutti. Dovesse restare qui farà parte del progetto”. Usa il condizionale il ds e fa bene perché in realtà già entro domenica l’affare potrebbe bloccarsi.

Radja Nainggolan torna all'Inter
Radja Nainggolan più vicino al Cagliari (Getty Images)

La trattativa con i sardi si è bloccata sulle contropartite, dopo che l’Inter ha accettato di far partire Nainggolan per 12 milioni di euro. Ora però nella trattativa potrebbero essere inseriti due giovani che ai nerazzurri piacciono, come il 20enne difensore polacco Walukiewicz e il regista (capitano della Primavera la passata stagione) Riccardo Ladinetti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Calciomercato Inter | Skriniar-Tottenham non si fa. Pronto un acquisto

Calciomercato Inter, in difesa non va via nessuno

Milan Skriniar
Milan Skriniar è sempre in bilico (Getty Images)

In uscita dal Suning Center però ci sono anche Andrea Ranocchia e Milan Skriniar. Non per Ausilio però. Ranocchia rimarrà nonostante la corte del Genoa, perché per l’Inter è un elemento prezioso in campo come fuori. In maglia rossoblu avrebbe certo molto più spazio però pare che alla fine si sia convinto a non partire.

Anche Skriniar a parole è incedibile: “Dobbiamo definire un paio di uscite di giocatori che sono per noi in più. Ma Skriniar non è sul mercato, non abbiamo ricevuto offerte particolari. Resterà qui, non posso che ribadirlo”. Infine sulla corsa scudetto Ausilio non fa proclami. C’è una squadra che ha vinto nove scudetti di fila e quindi la Juventus parte ancora favorita. Ma l’Inter proverà a renderle la vita difficile.

Impostazioni privacy