Tennis | Roland Garros, Jannik Sinner debutta alla grande

Roland Garros, ottimo debutto di Jannik Sinner che elimina in tre set il belga Goffin. Il cammino fino agli Ottavi sembra aperto

Roland Garros, Jannik Sinner ok al debutto (Getty Images)

Jannik Sinner inaugura la copertira del campo principale al Roland Garros, complivce pioggia e vento su Parigi, e debutta alla grande. Da oggi infatti c’è lo scalpo di un altro top 20 come il belga David Goffin nel suo palmarés: 7-5 6-0 6-3 in due ore e un’ottima impressione.

Inizio equilibrato anche se il primo ad ottenere un break è l’azzurro prima di essere rimontato. Sul 6-5 però il belga stecca e Sinner ne approfitta subito. Da lì in poi l’altoatesino non ha più fatto vedere palla all’avversario, alternando grandi angoli e smorzate con precisione chirurgica.

Al secondo turno Sinner è atteso dad un match non impossibile con il francese Benjamin Bonzi e sembra avere un percorso abbastanza agevole fino agli Ottavi. Là se tutto dovesse andare come dice la logica, troverà Alexander Zverev.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Tennis | Internazionali Roma: Schwartzman in finale con Djokovic

Roland Garros, bene al debutto anche Cecchinato e Travaglia: fuori invece Seppi

Marco Cecchinato torna a vincere al Roland Garros (Getty Images)

Bel debutto anche per Stefano Travaglia che in tre set ha battuto uno specialista della terra come Pablo Andujar (6-3 6-4 6-4) in 2h23′ giocandio benissimo. Ora dovrà affrontare Kei Nishikori che invece ha impiegato cinque set per superare il britannico Evans, E bene, finalmente, anche Marco Cecchinatobche proprio qui due anni fa aveva raggounto il top con la semifinale. Il siciliano ha piegato in tre set l’australiano Alex De Minaur, (7-6 6-4 6-0).

Disco rosso invece per il 36enne Andreas Seppi, battuto dal figlio d’arte Sebastian Korda (20 anni per lui, 36 per l’azzurro): 6-2 4-6 6-3 6-3. Tra lunedì 28 e martedì 29 altri sette italiani in campo: Matteo Berrettini contro il canadese Pospisil, Salvatore Caruso contro l’argentino Pella e Gianluca Mager contro il serbo Lajovic. Poi Fabio Fognini contro il kazako Kukushkin, Lorenzo Sonego contro l’ecuadoriano Gomez, Sara Errani opposta alla portoricana MPuig e Jasmine Paolini contro la spagnola Bolsova.

Impostazioni privacy