Ultim’ora: Egan Bernal si ritira dal Tour de France

Egan Bernal, campione uscente del Tour de France 2019, non prenderà parte alla 17° tappa perché ha deciso di ritirarsi. I dettagli

Egan Bernal
Egan Bernal, campione uscente del Tour de France 2019, si ritira

Egan Bernal, campione uscente del Tour de France 2019, non prenderà parte alla 17° tappa perché ha deciso di ritirarsi. La tappa odierna potrebbe essere decisiva per la vittoria finale perché terminerà in salita a Meribel, uno sforzo che il campione colombiano ha probabilmente considerato inutile a causa delle difficoltà che sta avendo quest’anno. Arriva dunque il ritiro per il detentore della maglia gialla del 2019 che aveva un ritardo di 19’04” nei confronti di Primoz Roglic. Niente maglia gialla, dunque, per il Team Ineos quest’anno, poiché il miglior corridore attualmente è Richard Carapaz a 17’23” da Roglic.

Tour de France | Roglic sempre in maglia gialla, Bernal si ritira

Lo sloveno Primoz Roglic mantiene la maglia gialla anche dopo la 16° tappa del Tour de France 2020, vinta dal tedesco Lennard Kamna, in fuga solitaria negli ultimi chilometri fino al traguardo di Villard de Lans. Roglic ha sempre un vantaggio di 40″ sull’altro sloveno Tadej Podagar. Chiude momentaneamente il podio il colombiano Rigoberto Uran, che fino ad ora ha accumulato un ritardo di 1’40”. Decisivo il tappone di oggi, che avrà due premi della montagna e che si chiuderà a Col de la Loze dopo 170 chilometri. Roglic e Podagar sono pronti a darsi battaglia.

Egan Bernal si ritira dal Tour de France e non prenderà parte alla 17° tappa. Il corridore colombiano, campione uscente, ha dichiarato di essere dispiaciuto ma di voler abbandonare per rispetto della corsa. Ha anche confermato di voler meglio preparare i tour dei prossimi anni. Bernal era 16° in classifica generale con un ritardo abissale di 19’04” nei confronti di Primoz Roglic e ieri è arrivato al traguardo dopo Elia Viviani.

Impostazioni privacy