Calcio Femminile | Italia-Israele rinviata per Coronavirus

La sfida Italia-Israele di calcio femminile, valido per le qualificazioni agli Europei, è stato rinviato dopo il nuovo lockdown imposto in Israele

Calcio Femminile | Italia-Israele rinviata per Coronavirus
Italia Calcio Femminile (Getty Images)

Le qualificazioni per UEFA Women’s EURO 2022 sono in corso in questi giorni con 47 Nazionali a contendersi i 15 posti per la competizione europea che si giocherà in Inghilterra dal 6 al 31 luglio 2022.

Il campionato di Serie A è stato quindi stoppato per permettere alle azzurre di radunarsi ed affrontare in sequenza Israele e Bosnia. La sfida Italia-Israele, prevista per giovedì 17 settembre allo stadio “Castellani” di Empoli, è stata però rinviata per la seconda volta.

Il motivo dell’ennesimo rinvio è ancora una volta il Coronavirus. In Israele infatti, dopo un nuovo aumento dei contagi, è stato imposto un nuovo lockdown generale che durerà almeno tre settimane. La Nazionale dunque non potrà viaggiare e partecipare alla partita, che sarà schedulata in una data successiva.

LEGGI ANCHE >>> Calcio Femminile | Empoli Ladies, un avvio da sogno

Italia-Israele rinviata, squadra in ritiro aspettando la Bosnia

Calcio Femminile | Italia-Israele rinviata per Coronavirus
Italia Calcio Femminile (Getty Images)

Al momento l’Italia è prima in classifica nel suo girone, avendo ottenuto 6 vittorie su 6. Ad ogni modo bisognerà mantenere questo ritmo per tenere a distanza la Danimarca, che è a 15 punti con 5 vittorie e dovrà affrontare le azzurre due volte.

Soltanto la prima classificata, infatti, si qualifica direttamente per la fase finale insieme alle tre migliori seconde. Le altre seconde dovranno passare prima per gli spareggi.

Le ragazze guidate da mister Bertolini continueranno ad allenarsi in vista del match del 22 settembre contro la Bosnia. Non ci saranno per infortunio il capitano Sara Gama e il difensore Alia Guagni.  Ma il tecnico ha comunque fiducia nelle sue atlete: “La forza di questo gruppo è l’entusiasmo e la felicità di vestire la maglia azzurra e un bel mix fra la freschezza delle giovani e l’esperienza delle veterane”, ha dichiarato la Bertolini.

I.M.

 

Impostazioni privacy