Calciomercato | Brahim Diaz è del Milan, le cifre della trattativa

Brahim Diaz è del Milan (Getty Images)

Sarà un Milan molto giovane, Ibrahimovic, a parte. Lo dimostra l’arrivo di Brahim Diaz dal Real Madrid èche è stato dedinito in ogni suo particolare. Come spiega Sky Sport, la formala con il Real Madrid è quella di un prestito con diritto di riscatto da 18-20 milioni di euro, mentre non è ancora certa la ‘recompra’ madridista. Milan, il trequartista arriva dal Real Madrid quindi ma nn sarà l’unica operazione di questi giorni.

C’è un nome nuovo che sta salendo con forza nelle ultime ore come conferma anche Sportediaset, quello di Federico Chiesa. Un’operazione alla quale sta lavorando direttamente Paolo Maldini come è stato per Sandro Tonali che è ad un passo dal vestire il rossonero nella prossima stagione. Ma non è così scontata come può apparire, anche se ci sono molti elementi a suo favore.

 

Intanto la concorrenza che si sta defilando. Chiesa è stato un obiettivo reale dell’Inter soprattutto la passata estate, ma il nuovo corso dettato da Conte punta su giocatori più esperti. Poi c’è la Juventus che sui giovani italiani ha investito negli ultimi anni, ma con risultato non esaltanti modesti come dimostrano Bernardeschi e Rugani. E allora spazio al Milan, sempre che patron Commisso abbassi le pretese.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

La Fiorentina un anno fa poteva anche strappare 70 miliokni di euro, ma la nuova proprietà non ha voluto rompere subito l’idillio con i tifosi. Oggi spera di prenderne 50 cash (difficile), oppure in alternativa un bel tesoretto più uno o due giocatori. Il Milan qualcosa da mettere sul piatto ce l’ha, come Paquetà che a Milano ha già fatto il suo tempo.

In più nel ‘pacchetto’ verso Milanello potrebbe finire anche un difensore prezioso come German Pezzella, giocatore che a Pioli servirebbe moltissimo. In ballo inoltre c’è anche la ‘recompra’ di Rebic, che dovrebbe rimanere al Milan, con una parte dei soldi che finirà a Firenze.
Il Milan avanza ma per ora non affonda, aspettando di vedere come evolve il mercato. Ma l’interesse della Juventus al momento è rivolto ad altri obiettivi, partendo da quella prima punta che Pirlo sta aspettando da giorni. L’arte della pazienza, come dimostra l’affare Tonali in dirittura, paga, e Chiesa oggi è più vicino a Milano, sponda rossonera.

Impostazioni privacy