Calciomercato | Torino scatenato. Cairo al centro dei social

Il Torino deve compiere una rivoluzione, iniziata con la scelta di affidare la panchina a Giampaolo, e per farlo sta sfruttando questi giorni di mercato per fare cassa con le cessioni, alcune illustri, e puntare gli obiettivi che il mister avrà già comunicato al patron Cairo.

Cairo patron dl Torio
Fonte (GettyImages).

In questi giorni il Torino è a lavoro per non farsi trovare impreparato all’inizio della nuova stagione ed ha accelerato la rivoluzione nello spogliatoio. Il cambio in panchina ha fatto capire ad alcuni senatori che era il momento di cambiare perchè non sembrano far parte del progetto calcistico del Toro che ha in testa il neo mister Giampaolo

Il mercato Toro in uscita

Mister Giampaolo neo allenatore del Torino
(Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

Il primo, non solo per ordine numerico, è Salvatore Sirigu. Per il portiere granata è di ieri l’esclusiva di torinogranata.it che preannuncia un addio imminente dell’azzurro in rotta con la società. La probabile cessione di Sirigù darà il via ad un valzer di portieri in Serie A.

Futuro probabilmente lontano da Torino anche per Armando Izzo. Per il difensore campano, in forza al Torino da 2 anni nei quali a suon di buone prestazioni ha raggiunto anche la convocazione in Nazionale, l’ultima stagione è stata difficile e con prestazioni altalenanti. Le sirene di mercato hanno iniziato a cantare il suo nome , ma è ancora troppo presto per sbilanciarci.

Belotti possibile partente valutato 100mln
(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Sembrerebbe entrare in questa rivoluzione anche capitan Belotti, di cui Cairo, presidente del Torino, avrebbe fatto una valutazione di 100 Mln, quindi se dovesse arrivare l’offerta giusta il bomber granata potrebbe salutare. A far discutere,specialmente sui social, non è solo la valutazione  del centravanti ma anche quella del difensore Lyanco di 25 Mln, che sembrano eccessive.

Sul giocatore, non ostante le richieste, si registra il forte interessamento dello Sporting Lisbona e Bologna, come riporta toronews.net e per accelerare i tempi sarebbe stato lo stesso giocatore a comunicare alla società la voglia di essere ceduto.

Il mercato del Toro in entrata

Per quanto riguarda gli obiettivi in entrata per il Torino, il più vicino sembra l’affare che sta per chiudersi per ingaggiare Rodriguez dal Milan. Le parti sembrano molto vicine, ieri ci sarebbe stata la prima offerta del Torino di 3 Mln, forte dell’accordo raggiunto con il giocatore.

Per oggi all’ora di pranzo si sarebbero dovuti vedere in casa Milan il d.s. granata e gli agenti del giocatore per chiudere la trattativa, ma il Milan è rimasto fermo sulla valutazione di 4 mln del terzino svizzero e le parti si dovranno rivedere. L’affare però sembra ben avviato e potrebbe chiudersi in settimana.

Le linee guida che sembrano essere trapelate per i nuovi innesti del Toro indicano in giocatori giovani di grande dinamismo e volontà quali obiettivi di mercato, e se possibile già allenati dal tecnico toscano. Ecco quindi che spuntano i nomi del centrocampista Krunic e del terzino Conti entrambi in forza al Milan (come il sopra citato Rodriguez ). Tutto però è subordinato al mercato in uscita.

Impostazioni privacy