Formula 1| Lewis Hamilton settebello a Silverstone, Leclerc terzo

Formula 1: Lewis Hamilton da settebello a Silverstone, il campione del mondo domina davanti a Vertstappen. Terza la Ferrari di Leclerc

Hamilton Bottas Formula 1
Formula 1, Hamilton e Bottas hanno fatto il vuoto (Getty Images)

Formula 1: Lewis Hamilton è il re di Silverstone e ancora una volta fa pesare il suo ruolo nel Gran Premio più noioso di questa prima parte di stagione fino agli ultimni due giri quando le gomme hanno ceduto su entrambe le Mercedes. Ha vinto arrivando su tre ruote, perché la fortuna è sempre dalla parte dei campioni.

L’unico che avrebbe potuto metterlo in difficiltà era Valtteri Bottas, lo avevamo già capito dalle qualifiche. Ma il compagno in nero ha sprecato l’unica chance vera, quando in partenza alla prima curva è arrivato quasi affiancato al britannico. Lì ha tirato il piede indietro per evitare problemi (ma lo spazio per passare di sarebbe stato) e poi ha sempre viaggiato di conserva. Fino al colpo di scena finale, con la gomma che ha ceduto per l’usura permettendo a Verstappen e Leclerc di passarlo.

Sul podio quindi anche Max Verstappen che conferma di essere la vera terza del campionato insieme alla Red Bull e ha limitato i danni. Ma molto bene, considerate le premesse, anche Charles Leclerc perché il terzo posto della sua SF1000 vale quasi come una vittoria.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:  Formula 1| Lewis Hamilton, pole da record a Silverstone

Formula 1, Hamilton arriva su tre ruote e Veestappen recrimina

Silverstone, un finale incredibile per il quinto appuntamento della stagione di Formula 1. Al giro 50 problemi per Valtteri Bottas che è andato in crisi con l’anteriore sinistra e ha dovuto rallentare nettamente il ritmo. La Red Bull, per precauzione ha richiamato ai box Verstappen per cambiargli pneumatici. Una mossaa che, a posteriori, ha cambiato davvero tutto.

Perchè all’ultimo giro gli stessi problemi li ha accusati anche Hamilton, costretto ad alzare il piede nelle ultime 5 curve con il rischio di farsi riprendere. Ci fossero stati anche solo 3-4 chilometri in più addio settebello, ma per vincere un Mondiale serve anche questo.

Silverrstone, Charles Leclerc terzo (Getty Images)

Charles Leclerc può sorridere: “Una gara mito comoolicata, quando ho sentito che Valtteri aveva problemi con le gomme ho rallentato. Un colpo di fortuna ma abbiamo ottenuto il meglio che potevamo. Abbiamo visto che il nosttro potenziale non è ancora come quelli davanti, sono contento”, ha detto prima di salire sul podio. E tra una settimana saranno tutti ancora qui.

Impostazioni privacy