Serie A | Milan, rinnovo importante ma le cifre non sono da Champions

Serie A: Milan, rinnovo importante con lo sponsor principale della maglia a cifre però più basse rispetto al passato e poco competitive

Ibrahimovic rassicura: "Non sono finito, non mi conoscete"
Serie A, il Milan ha rinnovato con lo sponsor  (Getty Images)

Serie A: Milan, rinnovo importante con Emirates che per le prossime tre stagijni, fino al 30 giugno 2023, sarà ancora il main sponsor del club. Una notizia attesa da qualche settimana, anche perché il contratto era scaduto il mese scorso, e che mette fine alle voci di un possiile divorzio.

La trattativa per il rinnovo è stata condotta direttamente dal Ceo, Ivan Gazidis, e segna un punto importante per il futuiro del club. La compagnia aerea degli Emirati Arabi però tutto sommato se l’è cavata con poco. Fino a questa stagione infatti versava 14 milioni di euro l’anno. Il nuovo accordo dovrebbe aggirarsi sugli 11-12 milioni di euro sempre a stagione, più possibili bonus.

 

Questo è il secondo accorso importante dopo quello del Milan come Rihanna, grazie alla parnership con RocNation. Il logo Emirates comparirà sulla maglia della Prima Squadra maschile, ma anche delle formazioni del Settore Giovanile e dell’Academy rossonera. Ma c’è una novità importante perché sparisce l’esclusiva. Infatti in base al nuovo accordo, il club potrà sfoggiare anche nuovi sponsor commerciali sulla manica della maglia della Prima squadra, sul kit di allenamento e sulle maglie della squadra femminile.

E i tifosi non dovranno aspettare molto per ammirare la nuova maglia da gioco ‘Home’ per la prossima stagione. Sarà svelata infatti domani, 28 luglio, ancora una volta realizzata insieme ai tecnici di Puma. Come ha spiegato il club su Twitter, è ispirata  alla grandezza di Milano e alla magnificenza della sua Galleria”. Copsa significa in concreto, lo capiremo presto.

POTREBBE INTERESARTI ANCHE:  Ibrahimovic esalta i tifosi Milan: “Carriera finita? La mia risposta” | VIDEO

Milan rinnova con Emirates, ma le cifre sono bassissime rispetto alle big europee

Il rinnovo dell’accordo tra Milan ed Emirates va ad inserirsi nella strategia più glovale della compagnia aerei degli Emirati che è legato a doppio filo al calcio. Ma rappresenta decisamente meno rispetto a quello che incassano altre società in Europa che portano lo stesso marchio.

Nel febbraio scorso, dopo l’accordo da 20 milioni a stagione per 5 anni con il Lione (club che ha storia decisamente ingferuire al Miklan) KPMG Football Benchmark aveva fatto i conti. I francesi arrivavano al terzo posto, in una ideale scala di valori nei rapporti con Emirates, dopo Real Madrid e Arsenal. Con gli spagnoli infatti c’è un cintratto in atto fino al 2022 per 70 milioni di euro a stagione. L’Arsenal, che ha rinnovato fino al 2023/24, invece prende 45 milioni a stagione da parte della compagnia aerea che dà anche il suo nome allo stadio.

Milan ancora con Emirates (Getty Images)

Ecco perché le cifre del Milan sono decisamente inferuiori rispetto alla concorrenza, anche se meglio del Benfica che almeno fino al 2021 incasserà 7 milioni di euro. Emirates è sponsor di maglia dell’Amburgo (rimasto nella Serie B tedesca) per una cifra che nom è stata resa nota ma dovrebbe essere tra i 7 e gli 8 milioni di euro.

Impostazioni privacy