Pugilato | Morto Travell Mazion, iridato dei Superwelter – VIDEO

Pugilato: è morto Travell Mazion, fresco campione del mondo nei dei Superwelter. Fatale al 24enne americano un incidente stradale in Texas

Travell Mazion è morto in un tragico incidente stradale (foto da Facebook)

Pugilato: è morto Travell Mazion, che lo scorso gennaio aveva conquistai il titolo mondiale dei pesi Superwelter. Avrebbe compiuto 25 anni tra una settimana, il prossimo 24 luglio, ma gli è stato fatale un incidente stradale in Texas, dove viveva.

La scorso notte Mazion era al volante della sua Cadillac STS e si è scontrato con la vettura condotta da un 61enne. Un impatto tragico, nel quale entrambi sono morti sul colpo come hanno fatto sapere gli agenti intervenuto sulla scena dello scontro.

Soprannominato ‘Black Magic’, Travell Mazion aveva debuttato come professionista nel 2013 proprio ad Austin, la sua città. E da allora era salito sul ring in tutto diciassette volte con altrettante vittorie. L’ultima l’11 gennaio scorso all’Alamodome di San Antonio. In soli 58 secondi aveva messo ko Fernando Castañeda conquistando il mondiale di categoria.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Boxe, il pugilato professionistico arriva a Roma: si combatterà in hotel

Pugilato, Travella Mazion era un pupillo del grande Oscar De La Hoya che ora lo piange

Pugilato, Travell Mazion faceva parte della scuderia guidata da un grande campione del recente passato come Oscar De La Hoya. La sua è stata la prima reazione sconsolata: “Black Magic ci hai lasciato troppo presto! Con la tua scomparsa, non solo la boxe ma anche tutto il mondo ha perso una brava persona. Il mio cuore e le mie preghiere sono per te e per la tua famiglia”.

 

Lo conosceva bene anche il 22enne pugile texano Vergil Ortiz Jr., texano come lui, che a Dazn ha confessato il suo dolore. Era un grandissimo combattente e non meritava di fare quella fine. Così pensa di dedicargli il suo prossimo incontro, che sarà propio il 24 luglio 2020.

Impostazioni privacy