Cristiano Ronaldo infrange uno degli ultimi tabù con la Juventus

Cristiano Ronaldo ha trovato finalmente il suo primo gol “italiano” direttamente su calcio punizione. In gare ufficiali gli mancava dal 2017. Per il campione portoghese “rotto” l’ultimo tabù

Cristiano Ronaldo infrange uno degli ultimi tabù con la Juve
Cristiano Ronaldo infrange uno degli ultimi tabù con la Juve

Oltre novecento giorni senza un gol direttamente da calcio di punizione. Cristiano Ronaldo stava cominciando a sentire davvero la mancanza. E’ arrivato, finalmente, nel derby a porte chiuse contro il Torino. La prima rete italiana da calcio piazzato (rigori a parte) e un ultimo tabù che finalmente è crollato. Tiro perfetto che ha messo il sigillo finale al derby e alla lunghissima astinenza dai gol da calcio di punizione, eppure Cristiano Ronaldo è abituato a farne tantissimi. Lo stop solo negli ultimi tre anni, perché i gol su calcio da fermo in gare ufficiali sono soltanto due. “Avevo bisogno di un gol su punizione per prendere fiducia”, ha spiegato CR7 dopo la partita. L’ultimo precedente risale al 2017, quando Ronaldo sfidò il Gremio nel Mondiale per club con la maglia del Real Madrid.

Ti potrebbe interessare anche – Calciomercato, ufficiale Sané al Bayern Monaco: le cifre

Cristiano Ronaldo su punizione: numeri da record nonostante la “crisi”

Cristiano Ronaldo su punizione: numeri da record nonostante la "crisi"
Cristiano Ronaldo su punizione: numeri da record nonostante la “crisi”

Arrivò il suo decisivo gol nella finale, proprio su calcio di punizione. Nel complesso sono 45 i suoi gol messi a segno direttamente su punizione: di questi 1 con la Juventus, 12 col Manchester United e 32 con il Real Madrid. Alle italiane il portoghese aveva già segnato in questo modo: contro il Milan – ai tempi del Real – in Champions League 2010/11 e in amichevole contro l’Inter nell’estate del 2019. Con il Manchester United nel 2006 al Fulham il suo primo gol in questo modo. Infine, una curiosità: il suo acerrimo “rivale” Lionel Messi ha segnato solo un gol in più in carriera su punizione. 46 quelli dell’argentino contro 45 quelli di CR7. Un’ottima media nonostante la crisi del portoghese di questi ultimi due anni e mezzo.

Leggi anche – Calciomercato | Colpo della A.S. Roma: arriva il bomber Uruguaiano?

Impostazioni privacy