Home Calcio Usa-Olanda: 2-0. Le 'Regine' sono ancora loro. Americane Campioni del Mondo per...

Usa-Olanda: 2-0. Le 'Regine' sono ancora loro. Americane Campioni del Mondo per la quarta volta.

CONDIVIDI

LIVE USA-OLANDA finale Mondiale di calcio femminile
LIVE USA-OLANDA finale Mondiale di calcio femminile

PER AGGIORNARE LA DIRETTA IN TEMPO REALE: USA-OLANDA, FINALE DEL MONDIALE DI CALCIO FEMMINILE, CLICCA QUI.
Rapinoe, Morgan e compagne, per la quarta volta sul tetto del mondo 
E’ finita! Stati Uniti ancora Campioni del Mondo! 
93′ sinistro della Morgan ai venti metri, fuori.
90′ + 5 di recupero
87′ Heath esce dal campo, ovazione anche per lei, all’ultima partita in un mondiale con gli Stati Uniti.
80′ Punizione della Spitse, fuori di poco.
78′ Esce la Rapinoe, standing ovation. Tutti in piedi ad applaudire un simbolo. Entra la Press.
76′ Balla la difesa olandese, Dunn vicina al terzo goal, Van Veenendaal chiude.
73′ provano la reazione le olandesi, le americane chiudono tutto.
71′ Morgan vola verso la porta olandese, Van Veenendaal la ferma!
68′ Raddoppio degli Stati Uniti con Lavelle, sinistro implacabile. Azione personale, dormita delle due centrali olandesi. 
65′ Azione personale della Miedema che si perde in dribbling di troppo.
61′ Rapinoe dal dischetto. GOL!!! 1-0 Stati Uniti. Esecuzione perfetta
58′ VAR IN CORSO. Per intervento di Van der Gragt su Morgna. E’ RIGORE!
50′ manovra delle americane che trovano gli spazi chiusi dalle olandesi molto ben messe in campo.
48′ possesso palla Olanda che cerca di prendere campo nella metà campo americana.
46′ subito angolo Stati Uniti. Ertz di testa fuori.
INIZIO SECONDO TEMPO.
Tornano in campo Stati Uniti e Olanda.
45′ Fine primo tempo
41′ punizione in attacco per l’Olanda. Calcia Spitse, deviato, è angolo. Sprecato poi dalle Orange.
38′ sinistro potente della Morgan, Van Veenendaal si allunga in angolo.
37′ Rapinoe cross da sinistra, Morgan con il destro per poco non sorprende le olandesi.
36′ duello Van der Gragt-Morgan, angolo USA.
31′ Ancora un angolo Stati Uniti. Beerensteyn allontana
30′ Ancora Stati Uniti in avanti a sfondare sulla destra con Heath, in area non c’è nessuno.
26′ Angolo per gli Stati Uniti, Ertz di tacco, Van Veenendaal sventa!
25′ Break olandese con la Beerensteyn in velocità, Naeher l’anticipa e spazza via la minaccia.
21′ il gioco delle americane poggia sulle aperture per la Rapinoe a sinistra, chiusa dalle giganti olandesi che gli prendono le misure.
18′ monologo delle americane in attacco. Le olandesi sbarrano la strada.
16′ occasione Stati Uniti su calcio d’angolo, chiude tutto Van Veenendaal
10′ Punizione in attacco per gli Stati Uniti.
9′ grande ritmo in campo, partita vera!
7′ Rapinoe a testa bassa, cross in mezzo libera la difesa Orange.
5′ Si distende l’Olanda, chiudono tutto le americane.
2′ Subito Stati Uniti propositive con Dunne e Rapinoe
17.00 Calcio d’inizio battuto da USA. SI PARTE!
16.57 Tutto pronto, scambio di convenevoli.
16.55 – Inno olandese!
16.54 – La Rapinoe non canta l’inno americano!
16.53 – Squadre in campo per gli inni nazionali
16.45 – Riscaldamento ultimato.
16.32 – Sugli spalti del Parc Olympique di Lione, immancabile la marea Orange. Grande presenza anche dei tifosi americani.


16.30 – Manca mezz’ora alla finalissima!
FORMAZIONI UFFICIALI: 
USA: Naeher; O’Hara, Dahlkemper, Sauerbrunn, Dunn; Ertz, Mewis, Lavelle; Heath, Morgan, Rapinoe.
OLANDA: Van Veenendaal; Van Lunteren, Dekker, Van der Gragt, Bloodworth; Groenen, Van de Donk, Spitse; Beerensteyn, Miedema, Martens.
 
L’attesa è finita. In capo alle 17.00 per la finalissima del Mondiale di calcio femminile, il più seguito di sempre, ci sono: Usa-Olanda. Una sfida dai toni pazzeschi, in campo il massimo dell’espressione del calcio femminile, le campionesse del mondo in carica che difenderanno il titolo contro le campionesse d’Europa.

Super sfida tra campionesse: la Morgan vs la Martens.

Non solo collettivo, il Parc Olympique di Lione, è pronto a stropicciarsi gli occhi per vedere la super sfida tra le campionesse più attese, l’americana Alex Morgan e l’olandese Lieke Martens. Non solo le due stelle ma 22 giocatrici in campo che rendono le due nazionale orchestre favolose. Nel torneo le americane hanno messo giù un bottino niente male: sei vittorie su sei partite, 24 gol segnati, 13 solo alla malcapitata Thailandia nella partita d’esordio, tre i goal subiti. Le Orange si presentano anche loro con uno score degno della loro fama, sei successi, guadagnati con più fatica, come i tempi supplementari, come in semifinale contro la Svezia.

Alex Morgan candidata al Pallone d’Oro.

Certamente la più attesa non solo per la sua bellezza, ma sopratutto per vedere all’opera l’attaccante statunitense degli Orlando Pride, 6 goal fino ad ora in questo Mondiale, è di fatto l’attuale capocannoniere in attesa di oggi pomeriggio. La Morgan e’ famosa per le sue doti tecniche, la velocità e capacitò di farsi trovare al posto giusto al momento perfetto come ha fatto vedere anche nella semifinale contro l’Inghilterra. Morgan è una delle giocatrici candidate alla vittoria del Pallone d’Oro.

Lieke Martens, Best Fifa Women’s Player nel 2017

E’ sopratutto l’attaccante del Barcellona. Il gioiello del calcio olandese, Best Fifa Women’s Player nel 2017. Attesissima anche lei, doppietta negli ottavi di finale contro il Giappone. Non un rapporto idilliaco con la critica, ma lei risponde sul campo.
 

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore