Home Calcio Juventus, De Ligt. Lippi lo incorona. E su Sarri…

Juventus, De Ligt. Lippi lo incorona. E su Sarri…

CONDIVIDI
Marcello Lippi a tutto campo
Marcello Lippi a tutto campo

Notizie Juventus – Marcello Lippi promuove a pieni voti Matthijs De Ligt, ad un passo dai bianconeri.

L’ex ct campione del Mondo, tornato sulla panchina della Cina, ha allenato la Vecchia Signora per 8 anni in due periodi diversi. Ecco le sue parole a Tuttosport.
De Ligt: “Credo sia il giocatore destinato a spostare gli equilibri. Un fenomeno. E’ un armadio con grande saggezza, uno che ti regala equilibrio, fortissimo tecnicamente e in grado di capace anche di fare gol. Maldini, Nesta, Cannavaro non avevano quella personalità alla stessa età”.
Cina: “Un’avventura entusiasmante. Ormai è l’ottavo anno che sono lì. Ho prima cominciato con un club, una sorta di Juventus  cinese, poi sono andato in Nazionale”.
Nazionale: “Mancini va elogiato per quello che sta facendo e per il coraggio di lanciare i giovani. I ragazzi trovano più spazio anche in campionato e questo è importante. Il più forte a mio avviso è Chiesa, ma anche altri, come Zaniolo”.
Champions: “De Ligt, con Bonucci e Chiellini, può essere la chiave per fare una Juve fortissima, capace di raggiungere qualsiasi traguardo”.
Buffon: “Non so se faccia bene a tornare alla Juventus. Sono certo però che Gigi è una persona onesta e trasparente. Qualsiasi cosa faccia gli stringerò la mano”.

Il pensiero di Lippi su Sarri Ronaldo

Sarri: “Alla base di questa scelta credo ci sia stata la voglia della società di cambiare anche filosofia, di dare nuovi stimoli a tutto l’ambiente dopo otto scudetti consecutivi. Sarri fa giocare molto bene le sue squadre. Ma alla Juve questo non basta, deve anche vincere. Credo che ci riuscirà, anche se non è mai scontato”.
Messi o Ronaldo: “L’argentino forse è più bello da vedere. Ma Ronaldo è unico per come fa gol. In tutti i modi: in acrobazia, di testa, da lontano. Comunque due campionissimi”.
Roma e Totti: “Quando stava per andare via Di Francesco, mi ha chiamato, chiedendomi la disponibilità ad allenarla, ma ho rifiutato. Conoscevo la sua scontentezza, chiedeva più considerazione. Avrebbe potuto dare molto alla Roma, anche come dirigente”.
Leggi anche – Calciomercato Juventus, il PSG vuole Bonucci! Tutti i dettagli
 
 
 
 

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore