Home Calcio Buffon-Juventus? ESCLUSIVA, Stefano Tacconi: "La scelta perfetta". Sarri? "Conta la squadra".

Buffon-Juventus? ESCLUSIVA, Stefano Tacconi: "La scelta perfetta". Sarri? "Conta la squadra".

CONDIVIDI
Buffon potrebbe tornare alla Juventus? Stefano Tacconi dice la sua
Buffon potrebbe tornare alla Juventus? Stefano Tacconi dice la sua

Notizie Juventus, l’ex portiere della Juventus Stefano Tacconi dice la sua sul possibile ritorno di Buffon in Bianconero.

Se sarà solo una suggestione o una certezza lo sapremo entro pochi giorni. Gigi Buffon in queste ore sta riflettendo, c’è in ballo il suo futuro dopo l’ultima esperienza con il PSG. Tante le offerte arrivate all’ex Capitano della Nazionale. Ha preso tempo per riflettere. Poi nelle ultime ore l’ipotesi Juventus, forse quella che lo convince di più. Un anno da secondo alle spalle di Szczesny poi un futuro da dirigente. Stefano Tacconi ex portiere della Juve commenta così in ESCLUSIVA alla redazione di Sportnews.eu la possibile scelta di Gigi. 
Se sarà Juve è una scelta che condividi?
Un portiere devono prenderlo, andare a fare scommesse non serve, meglio scegliere l’usato sicuro. Meglio avere Buffon. E’ parte della storia della Juve, conosce tutto, è una soluzione ottimale anche per lo spogliatoio. E’ la scelta perfetta”.
Per un numero uno come Gigi, meglio un anno da secondo o subito dirigente.
“Intanto un anno da secondo per capire cosa vuole fare da grande. E’ sempre Buffon. Non è solo una operazione simpatia. Può portare la sua esperienza, magari vedi mai che vince quella maledetta Champions da secondo. Magari avessi giocato io di questi tempi. Sarei durato fino a 50 anni”. 
Perchè?
“Non tirano mai in porta gli attaccanti. Anche nella cura degli infortuni, oggi un portiere ha una carriera più lunga”.
>> Se vuoi rimanere aggiornato sul meglio delle notizie di Sport >> CLICCA QUI
Dunque dopo Parigi la Juve è la soluzione migliore per Gigi?
“Certo. E’ la migliore. La Juve per lui è come una famiglia. Chi glielo fa fare ad andare a rischiare altrove. Deve tornare a casa”.
La proposta di un futuro da dirigente può aver influito sulla decisione?
“Bisogna vedere cosa gli faranno fare. A Buffon non è che puoi dargli un ruolo secondario. E’ una leggenda. A differenza del Milan che ha molte bandiere al suo interno in società, è diverso che alla Juve. A parte Pavel non ci sono grandi ex, anche con Del Piero hanno fatto fatica. Dunque vedremo”. 
Maurizio Sarri alla Juventus è l’uomo giusto?
Conta la squadra. Se gli fanno la squadra forte per vincere allora farà bene altrimenti anche lui scivolerà dove sono scivolati altri. Sono i giocatori che fanno la differenza. Ai miei tempi era diverso, c’erano quasi tutti allenatori in campo, da noi alla Juve eravamo noi a saper cosa fare, il Trap era un motivatore. Oggi vedi i giovani avvicinarsi alla panchina e chiedere consigli, quando giocavo io tutti sapevano quello che andava fatto”. 
LEGGI ANCHE  –  Buffon-Juventus, sarà ritorno? La top 10 dei rientri a casa!
 
 

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore