Morte Sala, l'uomo arrestato per omicidio doveva guidare l'aereo.

Morte Sala pilota
Emiliano Sala, è un pilota l’uomo arrestato.

Morte Sala, è un pilota l’uomo arrestato con accusa di omicidio colposo.
La Polizia di Dorset ha annunciato nella serata di ieri che ha arrestato un uomo, di 64 anni originario del Nord Yorkshire per omicidio colposo e atti illeciti, all’interno del caso Emiliano Sala.


Il corpo di Sala è stato portato a Portland Port, nel Dorset, lo scorso 7 febbraio 2019 e gli investigatori hanno condotto indagini sulle circostanze della morte per conto di HM Coroner.
Gli ufficiali hanno continuato ad aggiornare le famiglie di Sala e di David Ibbotson, il pilota, mai ritrovato, dell’aereo che si è schiantato nel fondale del Canale della Manica durante il volo da Nantes a Cardiff lunedì 21 gennaio 2019.
>> Se vuoi rimanere aggiornato sul meglio delle notizie di Sport >> CLICCA QUI
L’ispettore investigativo Simon Huxter, della Major Crime Investigation Team (MCIT) della polizia di Dorset, ha dichiarato: “Abbiamo condotto un’indagine di vasta portata e continuiamo a lavorare con agenzie partner, tra cui l’autorità dell’aviazione civile. 

Accuse di omicidio nel caso Sala

Poi ha proseguito: Dobbiamo considerare se ci sono prove di sospetta criminalità e come risultato delle nostre inchieste, abbiamo arrestato un sospetto di 64 anni della zona del North Yorkshire per omicidio colposo. Ha collaborato alle nostre richieste ed è stato rilasciato rimanendo sotto inchiesta“.
L’uomo in questione, secondo diversi organi di stampa, sarebbe David Henderson, pilota che avrebbe dovuto guidare il velivolo con a bordo il giocatore e che invece avrebbe lasciato l’incarico al suo amico Ibbotson.
L’ispettore ha proseguito: “La questione è ancora soggetta a un’indagine in tempo reale e chiederei ai media e ai membri del pubblico di astenersi dalla speculazione, per evitare angoscia alle famiglie e potenzialmente ostacolare le indagini”. 
LEGGI ANCHE: Morte Sala, spunta un audio del giocatore: “Vogliono che vada via. A nessuno interessa di me”. VIDEO.

Impostazioni privacy