Home Calcio Calcioscommesse Spagna, detenzione provvisoria per Raul Bravo e Carlos Aranda

Calcioscommesse Spagna, detenzione provvisoria per Raul Bravo e Carlos Aranda

CONDIVIDI
Raul Bravo
Detenzione provvisoria per Raul Bravo e Carlos Aranda

Raul Bravo e Carlos Aranda sono indagati per frode sportiva nell’ambito dell’inchiesta sul calcio scommesse spagnolo. Sotto indagine anche Borja Fernandez e Inigo Lopez.

Gli ex giocatori Raul Bravo e Carlos Aranda trascorreranno la notte in prigione direttamente dal tribunale di Huesca, detenzione provvisoria, dunque. Ancora in atto l’indagine che li vede coinvolti per corruzione e frode sportiva in merito a partite di calcio che sarebbero state truccate.

Il giro delle scommesse sportive è in continua evoluzione e i due, secondo l’accuse, sarebbero esponenti di spicco di una organizzazione criminale dedita nell’alterazione di incontri e risultati con la complicità di giocatori professionisti. Borja Fernandez e Inigo Lopez di Valladolid e Deportivo sono stati, invece, rilasciati su cauzione dopo aver testimoniato nel corso dell’operazione Oikos. Hanno, quindi, collaborato attivamente alle indagini.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle principali notizie sportive >> CLICCA QUI

Il procedimento penale, nei riguardi dei due colleghi, è ancora in corso. Dovranno, inoltre, pagare un’ammenda di 50mila e 75mila euro: “Siamo stati trattati bene. Mi sono dichiarato non colpevole. Ho patito tre giorni e voglio andare a riposare, sono molto stanco e ora non resta che aspettare. Ho bisogno di riposo”, ha detto il centrale del Deportivo prima di lasciare la corte.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore