Sampdoria, Ferrero: “Non vendo a meno di 120 milioni. Giampaolo? Resta qui”

Ferrero Sampdoria
Ferrero vuole 120 milioni per vendere la Sampdoria

Massimo Ferrero mette in chiaro le cose: se non arriva un’offerta concreta, resterà lui alla presidenza della Sampdoria. La squadra vale tra 120 e 140 milioni, ha precisato il patron blucerchiato. 

“Chi vuole la Sampdoria deve farsi avanti, c’è una scadenza. La squadra vale tra i 120 e i 140 milioni”, Massimo Ferrero parla chiaro: la società blucerchiata è in vendita, ma se non arriva qualcuno disposto a prenderla in consegna, resta lui al timone.

Parole incontrovertibili del numero uno blucerchiato che, come al solito, affronta ogni tematica senza peli sulla lingua. Infatti, il “Viperetta”, intervenuto oggi a Bogliasco, ha parlato anche della posizione di Marco Giampaolo. Il tecnico è cercato da molte big, ma Ferrero frena gli entusiasmi: “Finché ci sono io resta, perché siamo due fratellini. C’è un rapporto che va oltre alle figure di presidente e allenatore, ci stimiamo tanto”.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle principali notizie sportive >> CLICCA QUI

Appurato, dunque, che sinora non è arrivata un’offerta concreta per il team genovese, Ferrero pensa al futuro: “Ci sono tanti progetti in corso, soprattutto a Bogliasco. I quattro campi, la palazzina della prima squadra, l’albergo. Tutte queste cose che sono il mio orgoglio, il mio cuore, il mio sangue”, ha concluso il presidente Doriano.

Impostazioni privacy