Champions League, è festa Colchoneros, 2-0 dell’Atletico al Barcellona

 (getty images) SN.eu
(getty images) SN.eu

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUEAntoine Griezmann! E’ l’attaccante francese a regalare una gioia immensa a tutti i tifosi dell’Atletico Madrid. Con la sua doppietta la squadra del ‘Cholo’ Simeone butta fuori il Barcellona di Luis Enrique e approda in semifinale, insieme a Real Madrid, Manchester City e Bayern Monaco.

 (getty images) SN.eu
(getty images) SN.eu

LA CRONACA – Nella prima frazione di gioco il pallino del gioco ha provato ad averlo la squadra di Luis Enrique, la quale però non è riuscita a penetrarsi nella difesa dei Colchoneros, sin qui perfetta, facendo un possesso di palla sterile. Il primo squillo dell’Atletico arriva dopo pochi giri di lancette d’orologio, al minuto 4, con la conclusione di Gabi che non inquadra lo specchio della porta. Poco dopo ci prova Griezmann di testa, ma è bravo Ter Stegen a bloccare il pallone. Lo stesso attaccante francese sblocca il match al minuto 35, servito perfettamente da Saul Niguez, l’ex Real Sociedad colpisce di testa sul primo palo e batte l’estremo difensore del Barcellona.

 (getty images) SN.eu
(getty images) SN.eu

L’inizio della ripresa è di marca Colchoneros, i quali sfiorano il raddoppio al 51′, con Griezmann che anticipa il portiere blaugrana e prova a servire al centro uno dei suoi compagni, anticipati però da Mascherano. Al 59′ risposta azulgrana, Jordi Alba tenta un cross forte e teso al centro, ma è ancora concentrata la difesa della squadra di Simeone. Passano pochi secondi e Griezmann viene servito in contropiede, da posizione defilata però il francese non riesce a battere Ter Stegen. Al 66′ conclusione potente di Suarez, ma è attento Oblak. Nel finale al minuto 86 c’è l’episodio chiave del match, Filipe Luis, autore di una partita sontuosa, serve un suo compagno di squadra, ma ad intercettare il pallone c’è il braccio sinistro di Iniesta, per Rizzoli nessun dubbio: calcio di rigore. Sul dischetto va Griezmann che non sbaglia, sembra quasi fatta. Altro episodio da moviola è quello che avviene al 90′, con Gabi che intercetta il pallone in area di rigore, però l’arbitro italiano non riesce a inquadrare la giusta posizione e concede solo una punizione dal limite per i blaugrana; sul pallone va Messi che però tira di poco alto. Finisce con il tripudio dell’Atletico al Vicente Calderon.

 (getty images) SN.eu
(getty images) SN.eu
 (getty images) SN.eu
(getty images) SN.eu
 (getty images) SN.eu
(getty images) SN.eu
 (getty images) SN.eu
(getty images) SN.eu
 (getty images) SN.eu
(getty images) SN.eu