Juventus, Milik si opera al ginocchio: quando rientra l’attaccante polacco

L’attaccante della Juventus Arkadiusz Milik è stato operato dopo l’infortunio subito nei giorni scorsi durante l’amichevole tra Polonia e Ucraina.

Arkadiusz Milik
Arkadiusz Milik, il centravanti della Juventus operato al ginocchio (Sportnews.eu)

Sospiro di sollievo in casa Juventus. L’attaccante bianconero Arkadiusz Milik si è sottoposto agli esami strumentali dopo l’infortunio al ginocchio subito nel corso dell’amichevole fra Polonia e Ucraina, disputata lo scorso venerdì.

Per fortuna, il problema fisico si è rivelato meno grave del previsto per il centravanti che è stato già operato al menisco mediale del ginocchio sinistro. Milik, come era già emerso nei giorni scorsi, salterà l’Europeo con la Polonia, ma non dovrà rimanere a lungo in infermeria e rientrerà in gruppo in tempo per l’inizio della nuova stagione. Già iniziato, dunque, il percorso riabilitativo.

Juventus, Milik si opera al ginocchio: i tempi di recupero

Arkadiusz Milik
Arkadiusz Milik, i tempi di recupero dell’attaccante della Juventus (Sportnews.eu)

L’attaccante della Juventus Arkadiusz Milik si è sottoposto ad un intervento di meniscectomia artroscopica selettiva dopo l’infortunio subito nei giorni scorsi al menisco mediale del ginocchio sinistro.

L’ex Napoli era stato costretto a lasciare il terreno di gioco per un problema al ginocchio nel corso della sfida di venerdì 7 giugno fra la sua Polonia e l’Ucraina, amichevole in programma prima degli Europei in Germania. Dopo essersi sottoposto agli esami strumentali, come scrive la società bianconera, Milik è stato operato dal Professor Roberto Rossi presso il J Medical. L’intervento è perfettamente riuscito ed ora il classe 1994 ha iniziato il percorso riabilitativo.

Il centravanti polacco dovrà saltare gli Europei in Germania, ma contrariamente alle prime sensazioni, non rimarrà in infermeria per molto tempo. Come scrive la redazione di Sky Sport, difatti, per un infortunio simile i tempi di recupero previsti dovrebbero essere tra i 30 ed i 40 giorni. Milik, dunque, sarà a disposizione del nuovo tecnico in tempo per la preparazione atletica e l’inizio della prossima stagione. Dovrebbe, difatti, rientrare in gruppo intorno a metà luglio.

Non cambia il mercato

Considerati i tempi di recupero di Milik, non dovrebbero, dunque, cambiare le strategie di mercato della Juventus, come si era ipotizzato in un primo momento. In una recente intervista, inoltre, lo stesso attaccante aveva spiegato di trovarsi bene alla Juventus e di non aver intenzione di lasciare il club.

Impostazioni privacy