Milan, la dirigenza riflette sul futuro di Pioli: la situazione ed i possibili sostituti

La dirigenza del Milan starebbe riflettendo sul futuro di mister Stefano Pioli: una settimana decisiva per il tecnico rossonero.

Stefano Pioli
L’allenatore del Milan Stefano Pioli (Sportnews.eu)

Da settimane sarebbero in corso le valutazioni in casa Milan sul futuro di Stefano Pioli. La stagione attuale non avrebbe convinto del tutto la dirigenza del club rossonero, eliminato dalla Coppa Italia, al secondo posto in classifica alle spalle dell’Inter, ma ancora in corsa per la vittoria dell’Europa League.

Per rimanere in ballo nella competizione europea, però, servirà ribaltare lo 0-1 incassato nell’andata dei quarti di finale contro la Roma la scorsa settimana. Si potrebbe aprire, dunque, una settimana decisiva per Pioli: giovedì, appunto, l’atteso ritorno in coppa contro i giallorossi, poi lunedì il derby in campionato contro i cugini nerazzurri. Sembra, però, quasi certo che se un cambio dovesse arrivare si attenderà il termine della stagione.

Milan, il futuro di Pioli potrebbe essere deciso in questi giorni: gli scenari

Stefano Pioli
Stefano Pioli, la dirigenza riflette sul futuro del tecnico (Sportnews.eu)

Il futuro di Stefano Pioli potrebbe essere deciso al termine di questa settimana. Il Milan, difatti, si appresta ad affrontare due impegni molto importanti: il primo giovedì sera quando i rossoneri voleranno a Roma per il ritorno dei quarti di finale di Europa League, mentre lunedì il derby contro l’Inter a San Siro.

L’obiettivo principale è quello di ribaltare l’1-0 incassato all’andata contro i giallorossi così da conquistare l’accesso alle semifinali del torneo. Anche il match contro l’Inter è rilevante: il Milan, difatti, vuole blindare il secondo posto in classifica. In caso di sconfitta, invece, la squadra di Inzaghi festeggerebbe la vittoria matematica dello Scudetto.

Le valutazioni sul tecnico sono già in corso e tutto, come già detto, dipenderebbe dal percorso in Europa League. Secondo Sport Mediaset, in caso di vittoria della competizione continentale, o quanto meno di una qualificazione alla finale, a cui si aggiungerebbe l’accesso alla prossima Champions League, per cui ancora non è arrivata la matematica certezza in campionato, Pioli potrebbe rimanere sulla panchina del Milan, almeno fino alla scadenza del suo contratto (giugno 2025). In caso contrario, al termine della stagione, potrebbe arrivare un cambio.

I nomi per sostituire Pioli

Se la dirigenza dovesse optare per l’addio di Pioli, sarebbero diversi i nomi che potrebbero sostituirlo sulla panchina rossonera. Quello in cima alla lista sarebbe Julen Lopetegui attualmente senza squadra dopo aver risolto il proprio contratto con il Wolverhampton ad agosto dello scorso anno. In lizza anche Antonio Conte, corteggiato dal Napoli, e Marcelo Daniel Gallardo, al momento sulla panchina dell’Al-Ittihād.

Impostazioni privacy