Pancia piatta: quanti addominali fare al giorno per risultati magnifici?

Come poter rimuovere quel pancetta che si forma sull’addome o bruciare quel grasso? Pancia piatta? Vediamo come!

Pancia piatta esercizi addominali
Pancia piatta-(Sportnews.eu)

Una bella pancia piatta, senza troppo grasso in evidenza fa sempre un bell’effetto sia per gli uomini che per le donne. È possibile sempre indossare magliette o t-shirt più attillate anche per evidenziare un bel fisico.

Il grasso come sappiamo si va a appoggiare proprio sulla zona laterale e centrale dell’addome che mette anche un po’ in imbarazzo. Quali tecniche bisogna usare per cancellare quello strato adiposo ed asciugare completamente il nostro addome?

C’è da fare un po’ di lavoro con del sacrificio e se l’impegno è costante i risultati possono essere garantiti.

Il desiderio del “six pack”

Pancia piatta esercizi addominali
Esercizio del plank-(Sportnews.eu)

Chi è che non vorrebbe mostrare un bel fisico bello scolpito tra spalle, petto ed addominali in bella vista? Gli sportivi amatoriali, appena si iscrivono in un centro sportivo come una palestra domandano in quanto tempo si possono formare gli addominali e la pancia piatta.

Ci vuole un bel po’ di lavoro, perché oltre ad una serie di esercizi ben precisi c’è anche bisogno di una precisa dieta alimentare che dovrà essere abbinata al programma che verrà indicato.

Tutti hanno il desiderio di poter vedere il “six pack” ossia la cosiddetta “tapparella” o “tartaruga” che scolpisce il proprio addome.

Quali sono gli esercizi da fare?

Per ottenere una bella pancia piatta è fondamentale prima di tutto recarsi anche da un nutrizionista o dietologo che potrà indicarci quale regime alimentare seguire per poi allenarsi con costanza.

Iniziare la propria giornata di lavoro fisico, con del cardio per poter riscaldare il proprio fisico ed abituare i battiti cardiaci a sostenere un lavoro fisico più duro.

Un lavoro duro per gli addominali, inizia col plank, si tratta di un allenamento che coinvolge non solo l’addome ma tutto il core. Si deve prendere una posizione a terra proni, con i gomiti in appoggio, le braccia flesse a 90° rispetto al busto, e le gambe distese semi divaricate. Ripetere per 3 volte. 

Un altro degli esercizi più utilizzati è il “crunch-bicicletta” che allena gli addominali laterali. Bisogna sdraiarsi lentamente con le spalle sul pavimento, mettere le mani dietro la nuca puntando i gomiti verso l’esterno per poi contrarre l’addome e stacca le spalle dal pavimento. Eseguire una torsione del busto portando il gomito verso il ginocchio opposto alla gamba distesa.

Proviamo anche il sollevamento delle gambe, che aiuta la zona bassa degli addominali e che si basa soprattutto sulla resistenza: sdraiarsi a faccia in su con le gambe estese e le braccia sul pavimento lungo i fianchi, sollevare in seguito lentamente le gambe verso l’alto e verso il volto, tenendole unite e fermandosi quando sono in posizione verticale, per poi riportarle a terra. Ripetere per 3 volte.

Questi esercizi vanno effettuati più di una volta alla settimana ed i risultati cominceranno ad apparire se il lavoro sarà continuo e costante.

Esperienze in ambito teatrale come attore, laureto all'Orientale di Napoli in Traduzione ed Interpretariato lingua portoghese. Passione per giornalismo sportivo, soprattutto per il calcio.