Formula 1, Qualifiche stravolte? “Una Q4 che segue la Q3”: la grande modifica

Con il prossimo mondiale di Formula 1 s’intendono introdurre delle novità per quanto riguarda le qualifiche. Di cosa si tratta? 

Q4 qualifiche Formula 1 Gary Anderson
Gary Anderson-(Sportnews.eu)

Se nel mondo del calcio si intende introdurre un nuovo torneo chiamato “Superlega” nella Formula 1 e nell’automobilismo cominciano a girare voci di inserire nuove qualifiche per le pole position finali.

Cosa penserà la maggior parte delle scuderie? Saranno d’accordo? Ed i piloti? Che sono i primi protagonisti e sarebbero coloro che dovranno sacrificarsi di più per ottenere i risultati.

Al momento se ne parla soltanto, ma è una possibilità quella della Q4 che potrebbe anche avere un interesse importante dal punto di vita economico e mediatico.

Gary Anderson e l’idea della Q4

Q4 qualifiche Formula 1 Gary Anderson
Qualifiche Formula 1-(Sportnews.eu)

Il sabato come la tradizione vuole per l’automobilismo la giornata è dedicata alle qualifiche per la pole position. Ci sono la Q1 la Q2 la Q3 e la Sprint Race per legittimare i primi posti per le griglie di partenza della domenica.

L’attesa degli spettatori è tutta diretta all’ultima fase per sapere chi conquisterà il primo posto e chi partirà dinanzi a tutti nel Gran Premio.

Ma Gary Anderson ex direttore tecnico di Jaguar e Jordan ha ufficialmente indicato un’altra opzione per le qualifiche: ossia la Q4. Conviene? Secondo Anderson l’inserimento di questa ulteriore sessione andrebbe a migliorare lo spettacolo della Formula 1.

Ecco cosa sostiene Anderson sul Telegraph: “Le qualifiche definite shootout hanno un nome sbagliato, perché sono tutto tranne che uno shootout. Si tratta di un ulteriore format per aumentare lo show”. 

Cosa cambierebbe?

Gary Anderson con questa possibile innovazione per le qualifiche intende tenere anche maggiormente sulle spine gli appassionati di Formula 1, riducendo il tempo ed i candidati piloti che andrebbero ad effettuare la Q4.

“La mia idea è quella di aggiungere una quarta mini-sessione, inserendo una Q4 dopo la Q3. Resteranno invariate la Q1 e la Q2 eliminando 5 vetture ogni volta. Di conseguenza, la Q3 non stabilirebbe la sessione finale ma diventerebbe un’altra sessione a eliminazione in cui i cinque piloti più veloci passano alla Q4 e competono per la pole position finale”. 

Prima di inserire questa Q4 ci vorrà del tempo, la FIA dovrà tenere anche in considerazione cosa penseranno i team che partecipano al Mondiale.

Intanto Gary Anderson è più fiducioso che mai per questa innovazione: “La Q4 sarebbe una manche unica, con un nuovo set di gomme soft e un tempo limite di circa cinque minuti, sufficiente solo per effettuare un giro di lancio per poi stabilire chi sarà il primo nella pole position”. 

Esperienze in ambito teatrale come attore, laureto all'Orientale di Napoli in Traduzione ed Interpretariato lingua portoghese. Passione per giornalismo sportivo, soprattutto per il calcio.