Passa dalla Ferrari alla Red Bull, trasferimento inatteso: paddock in fermento, il nome coinvolto

Mentre i piloti si godono momenti di relax e vacanze a smuovere il mondo della Formula 1 sono gli addii…ma di chi? Andiamo a vedere

Sainz Manwaring Red Bull trasferimento
Carlos Sainz-(Sportnews.eu)

Se il mondo del calcio-mercato ci tiene incollati a web e social per sapere dove andranno nuovi calciatori e con chi si accorderanno anche in quello dell’automobilismo bisogna stare bene attenti.

Non solamente gli alfieri delle monoposto possono accettare ricche proposte di altre scuderie, ma anche altre persone importanti per l’interno del team. Da tecnici ad ingegneri per passare ai team manager che decidono insieme ai vertici societari chi prendere e chi lasciar via.

In questi ultimi 3 anni la Red Bull sta dominando il mondo della Formula 1 sotto tutti gli aspetti e pare che abbia convinto una persona ad andare in Inghilterra.

Chi lascia la Rossa?

Sainz Manwaring Red Bull trasferimento
Rupert Manwaring-(Sportnews.eu)

È ben risaputo che tutti gli atleti, di qualsiasi sport devono avere un proprio fisioterapista o personal trainer che possa preparargli un programma ben preciso di allenamento durante la stagione.

Qualcuno potrebbe pensare che nella Formula 1 non ce ne sia bisogno? Non è così. I piloti, si servono di propri allenatori per tenere sempre il fisico ed i muscoli in forma per resistere a quelle 2 ore rinchiusi in monoposto e vetture.

Ma chi sta per lasciare la Ferrari? Carlos Sainz, pilota spagnolo che ancora deve rinnovare, deve dire “Adios” al suo medico Rupert Manwaring, che ha accettato la proposta di passare alla Red Bulle diventare così il personal trainer del pilota più forte al mondo: Max Verstappen. Trasferimento il suo, probabilmente anche atteso ma che lascia un po’ deluso anche Sainz che non sa ancora se rinnovare con Maranello.

Manwaring alla Red Bull

Rupert Manwaring e Carlos Sainz, si lasciano dopo una collaborazione lavorativa di 8 anni. Il fisioterapista ha accettato la proposta della Red Bull ed andrà dal cannibale olandese e sostituirà il precedente personal trainer Bradley Scanes che ha deciso di lasciare la scuderia anglo-austriaca perché riteneva che 24 Gran Premi sono troppi in una stagione.

Bradley Scanes infatti, vuol trascorrere maggior tempo con la sua famiglia visto che in un Mondiale di Formula 1 è difficile passare qualche giornata a casa con moglie e figli.

La Ferrari intanto ha deciso chi prendere per Carlos Sainz? O sarà lo stesso spagnolo ad avere pronto un sostituto? Per il momento, non si sa nulla.

Per quanto riguarda Rupert Manwaring, anche suo padre Jos, ha fatto già parte della famiglia di Verstappen. Non c’è niente da fare al momento, la Red Bull è una calamita che attrae chiunque voglia vincere.

Impostazioni privacy