Quanto tempo devi aspettare tra un pasto e l’allenamento? Risposta sorprendente | Nessuno lo sapeva prima

Quanto tempo devi aspettare tra un pasto e l’allenamento? Scopriamo quali sono le considerazioni da conoscere: risposta sorprendente.

Allenamento pasti quanto tempo devi aspettare
Bevanda post Allenamento (sportnews)

Allenamento e cibo non vanno di pari passo, almeno per quello che intendiamo noi; dopo aver svolto delle sessioni, che siano cardio, pesi o di uno sport di riferimento, spesso ci è stato detto che non bisogna mangiare subito per non compromettere il lavoro appena svolto. Come riferisce ‘runlovers.it’, ovviamente vale anche il contrario, dunque non allenarsi immediatamente dopo un pasto molto calorico e consistente, poiché potrebbe portarci a delle conseguenze spiacevoli.

Sapere quando allenarsi dopo aver mangiato è importante, perché a seconda di ciò che dobbiamo fare e di ciò che abbiamo mangiato precedente, potrebbe influenzare nettamente le tempistiche e le performance, dunque c’è una sostanziale differenza tra i cibi ma anche tra i liquidi con cui idratarsi.

Quanto tempo devi aspettare tra un pasto e l’allenamento, cosa sapere

Allenamento pasti quanto tempo devi aspettare
Bevanda post allenamento (sportnews)

Consumare un pasto troppo abbondante poco prima dell’allenamento è assolutamente sconsigliato, poiché la capacità di digerire non è immediata e il corpo ha bisogno dei propri tempi fisiologici per smaltire tutto ciò che abbiamo ingerito; alcuni possono impiegare ore, dunque è necessario mangiare poco e cibi mirati per aiutare la prestazione.

La considerazione importante, dunque, è quella di aspettare dopo aver mangiato: il fisico non deve appesantirsi e non si deve rallentare la digestione, tutto questo al fine di non compromettere la qualità dell’allenamento stesso. Per capire meglio, il sito riferisce che bisognerebbe aspettare circa 3-4 ore dopo un pasto abbondante, 1-2 ore per un pasto leggere e una mezz’ora per uno spuntino molto easy come frutta e barretta di cereali o cioccolato.

Quanto tempo devi aspettare tra un pasto e l’allenamento, le ultime

Ovviamente, bisogna tenere in considerazione che ognuno reagisce in maniera diversa: resta il fatto che questo periodo di attesa è grossomodo univoco per tutti, anche se alcuni potrebbero accelerare questo processo e altri rallentarlo. Ciò dipende anche dal tipo di sport praticato, l’intensità con cui solitamente ci si allena e i carichi ai quali siamo sottoposti in una determinata giornata di lavoro fisico.

Sassarese classe ’85, nato il 5 febbraio come illustri calciatori, madre natura ha pensato bene di relegarmi a semplice commentatore del calcio giocato. Iscritto all’albo dei giornalisti pubblicisti ODG della Sardegna dal 2017, sono fiero ed orgoglioso di essere nato e cresciuto in questa terra meravigliosa. Interista dalla nascita, vivo nel ricordo del mito di Ronaldo il Fenomeno e delle imprese titaniche del ‘Triplete’ degli idoli Mourinho, Sneijder e Milito. Innamorato del fantacalcio, dei viaggi e del giornalismo calcistico, Sportnews mi ha dato modo di rivalutare il declino della Serie A con occhi diversi. Allenatore di calcio (UEFA C) e di calcio a 5, svolgo i due lavori che amo con assoluta passione e con tanta voglia di emergere.