Tonno in scatola, quali sono le migliori marche al supermercato: classifica definitiva

Occhio al tonno in scatola, non sono tutti uguali, alcuni sono decisamente migliori degli altri!

Tonno in scatola, quali sono le migliori marche
tonno migliore come sceglierlo (Sportnews.eu)

Il tonno in scatola è uno degli alimenti più consumati al mondo, pratico, versatile e gustoso oltre che in grado di adattarsi ad una serie vastissima di piatti facili da cucinare. Questo prodotto in generale è anche economico e non a caso alcuni sondaggi hanno evidenziato che nel 94% delle case italiane si trova almeno una scatoletta di questo prodotto nella dispensa. Sul mercato però sono davvero molte le alternative disponibili e scegliere quale sia il prodotto migliore non è sempre così facile, secondo Altroconsumo esiste però un tonno in scatola migliore di altri e non sempre è il prezzo ad indicare la qualità.

Miglior tonno in scatola? Leggi bene l’etichetta, questo prodotto sarà sicuramente buono

Tonno in scatola, quali sono le migliori marche
scegliere il tonno leggere etichetta (Sportnews.eu)

Il tonno è un alimento nobile, ricco di Vitamina A, Vitamina B e grassi Omega 3 oltre ad essere una fonte di proteine tra le più nobili. Il consumo del tonno è dunque davvero promosso ed in alcuni casi, senza esagerare, può essere anche salutare. In linea generale su questo prodotto sono molti i controlli che vengono effettuati per legge, una delle caratteristiche che va attenzionata particolarmente sono i livelli di mercurio presenti nelle carni di questi pesce, unico tallone di Achille di questo prodotto spesso contaminato a causa dell’inquinamento generato dall’uomo.

Se in prima battuta tutte le scatolette di tonno possono sembrare uguali, la verità però è che la differenza può essere sostanziale e per capire il prodotto migliore bisogna sempre guardare l’etichetta. Più questa sarà ricca di informazioni e più il prodotto sarà da considerare buono, tra i fattori sul quale focalizzare l’attenzione ci sarà l’olio utilizzato, il peso del prodotto sgocciolato ed altre informazioni dettagliate sulle zone di produzione e pesca.

Non è obbligatorio per le aziende riportare tutti questi dettagli, proprio per questo chi sceglie di farlo lo fa per dare pregio al suo prodotto, un fattore che indica l’affidabilità dell’azienda stessa. Parlando di specie la più diffusa per il tonno in scatola è il pinna gialla o il tonnetto striato, alcune aziende usano il famoso “tonno obeso”, ma il migliore è sempre il tonno rosso del mediterraneo, divenuto però ormai rarissimo e venduto solo da alcune aziende di nicchia in bassa quantità ed ad un prezzo decisamente diverso rispetto alla media.

Pubblicista da sempre amante dello sport, soprattutto delle sfaccettature meno evidenti che spesso vengono difficilmente trasmesse al grande pubblico. Il mio obiettivo è quello di trasferire la mia passione per lo sport agli altri, soprattutto accendendo un faro sui retroscena apparentemente insignificanti ma che, come spesso accade, regolano questo mondo particolare.