Come sostituire la pasta a pranzo: l’alternativa più salutare

Esistono alternative gustose e salutari per non rimpiangere la pasta, con queste non sbagli mai!

Come sostituire la pasta a pranzo
Pasta al pomodoro con gamberetti (Sportnews.eu)

Per molte persone in tutto il mondo, ma soprattutto in Italia, la pasta è uno degli alimenti immancabili a tavola per almeno uno dei pasti principali della giornata. Questo alimento però può non essere l’ideale quando si adottano regimi alimentari specifici, anche se la scelta di gustare pasta integrale, condita con attenzione e senza esagerare nelle dosi, è considerata una scelta ragionevolmente sana da adottare anche se si è a dieta.

Qualunque sia il motivo per cui hai deciso di eliminare la pasta dalla tavola, tuttavia, è bene sapere che questo può non essere un dramma anche per i fan più accaniti di questo alimento, esistono infatti tante alternative che possono rendere i tuoi pranzi egualmente appaganti e che non aggiungono carboidrati alla tua dieta.

Dalla pasta di zucchine a quella a base di legumi, le alternative alla pasta tradizionale sono davvero tante!

Come sostituire la pasta a pranzo
Bistecca con verdure (Sportnews.eu)

Alcune volte per sgonfiarsi un po’ o per cercare di rimetterci in forma in tempi relativamente brevi alcune persone scelgono di prendersi una pausa dalla loro amata pasta. Questa pausa non dovrebbe però limitare il gusto di un buon pranzetto motivo per cui sono tante le alternative gustose e sane che potremmo scegliere senza passare per forza dalle classiche insalate o dagli snack proteici.

Se l’obiettivo è quello di ridurre i carboidrati ingeriti verdure e legumi sono una scelta ideale, una scelta che andrebbe comunque fatta almeno due volte la settimana per apportare nutrienti e minerali importanti al nostro organismo. In abbinamento è bene optare per uova o carni magre o, in alternativa, per formaggi a basso contenuto di grassi.

Per chi preferisce un buon piatto caldo e mantenere l’idea di mangiare la pasta, esistono invece alternative come gli spaghetti di zucchine, di soia o gli ormai famosi Shirataki, spaghettini da quasi zero calorie prodotti utilizzando la radice della pianta di Konjac. Queste alternative possono essere condite a piacimento come una normale pasta, con il vantaggio però di essere meno calorici e non avere carboidrati al loro interno.

Alternative buone e salutari evitando i carboidrati

Come sostituire la pasta a pranzo
spaghetti di soia basso contenuto di carboitrati (Sportnews.eu)

Ulteriori alternative possono essere il gustare una fantastica frittata di verdure, una bistecca con insalata, dei gamberi saltati con verdure o una fresca caprese. Tutte queste scelte possono rendere la tua settimana senza carboidrati davvero ricca e gustosa senza farti rimpiangere affatto di aver rinunciato al tuo piatto di pasta.

Ciò che dovrai tenere a mente è di non eccedere con la carne e con le proteine in generale durante la tua sosta dalla pasta, l’ideale è spostare l’attenzione maggiormente sulle verdure e sulle fonti proteiche vegetali. In questo modo renderai il tuo periodo di dieta davvero efficace e soprattutto davvero salutare, mantenendo il giusto equilibrio nel tuo organismo. Eliminare del tutto i carboidrati, comunque, non è una scelta che dovrebbe essere fatta su due piedi senza il consulto di un medico o di un nutrizionista. Soprattutto per il pasto serale il consiglio è di assumerne una dose adeguata, magari tramite l’utilizzo di alimenti come le patate, questo per mantenere l’equilibrio nutrizionale fondamentale al nostro benessere.

Pubblicista da sempre amante dello sport, soprattutto delle sfaccettature meno evidenti che spesso vengono difficilmente trasmesse al grande pubblico. Il mio obiettivo è quello di trasferire la mia passione per lo sport agli altri, soprattutto accendendo un faro sui retroscena apparentemente insignificanti ma che, come spesso accade, regolano questo mondo particolare.