Ferrari, indiscrezione bomba: “Prenderà lui il posto di Sainz”

Potrebbe esserci un divorzio Ferrari Sainz, perché se ne parla, quali sono i motivi di questa ipotesi e chi potrebbe sostituire lo spagnolo.

Ferrari Sainz si parla di divorzio con Sergio Perez alla Rossa
Carlos Sainz (Sportnews.eu)

In Ferrari Sainz e Leclerc rappresentano le poche certezze per l’avvenire, dopo una stagione che definire deludente sarebbe un eufemismo. Tra mille e più difficoltà i due piloti della Rossa hanno dato sempre il massimo distinguendosi per l’impegno e per la tenacia profuse. Lecito quindi aspettarsi che per la Ferrari Sainz come lo stesso Leclerc proseguano ancora per altre stagioni il loro rapporto con la casa costruttrice di Maranello.

Eppure i rumours sul mercato piloti per quanto riguarda la stagione 2024 non hanno risparmiato neppure la stessa Ferrari. Il Circus della Formula 1 è in fermento per vedere quali saranno i rinnovamenti messi in atto dalle varie scuderie. Ce ne sono alcune che hanno necessità di trovare dei nuovi professionisti ai quali affidare i rispettivi volanti. Che cosa c’entrano in particolare la Ferrari e Sainz? Il fatto è che si parla di divorzio.

Ferrari Sainz, lo spagnolo davvero lascerà?

Ferrari Sainz si parla di divorzio con Sergio Perez alla Rossa
Ferrar SF-23 (Sportnews.eu)

Corrispondono a verità queste indiscrezioni che vorrebbero il figlio d’arte (suo padre è stato il forte rallysta Carlos Sainz Sr.) lontano da Maranello? E nel caso chi potrebbe prenderne il posto? Per quanto la Ferrari sia in un periodo storico sostanzialmente difficile, con i titoli piloti e costruttori che mancano rispettivamente dal 2007 e dal 2008.

Ebbene, c’è chi ha teorizzato che, nonostante dichiarazioni che vanno in senso contrario in tal senso, un elemento che non gode della stessa fama del suo attuale compagno di squadra potrebbe ricominciare da zero proprio su una monoposto Ferrari.

Scambio di piloti?

Ferrari Sainz si parla di divorzio con Sergio Perez alla Rossa
Sergio Perez (Sportnews.eu)

Si tratta di Sergio Perez, che da qualche giorno ha ricevuto la riconferma per potere guidare per il quarto anno di fila la Red Bull. A parlarne era stato Chris Horner, team principal della squadra. Eppure la voce vorrebbe il 33enne messicano approdare a Maranello, stufo della sua situazione alla Red Bull, specialmente dopo un supporto ricevuto ritenuto non al top se paragonato a Max Verstappen.

A quel punto magari proprio Sainz rimpiazzerebbe Perez in RB, anche se tutto questo appare come fanta-Formula 1. C’è da dire che sia il contratto di Perez che quello di Sainz con RB e Ferrari scadono a dicembre del 2024.

Impostazioni privacy