Cosa succede se mangi un cornetto tutte le mattine: devi saperlo, pazzesco

Cosa succede se mangi un cornetto ogni giorno per colazione? Scopriamo nel dettaglio le ripercussioni di questa abitudine, non priva di controindicazioni.

Cornetti per colazione
Cornetti (Sportnews.it)

C’è chi vive la colazione come il momento migliore della giornata, chi invece le dedica solo pochi minuti, consumandola di fretta e furia, in quanto è sempre in ritardo.

Ci sono quelli che dedicano molto tempo alla sua preparazione, dando vita a ricette fit, e coloro che amano farla puntualmente al bar, gustandosi un cornetto e un caffè. Se sei tra queste persone, magari adori questa combinazione a tal punto da riprodurla anche a casa: ma mangiare un cornetto tutte le mattine ha delle conseguenze sul nostro corpo? Esaminiamo nel dettaglio questa domande diffusa.

Mangiare un cornetto tutte le mattine: le conseguenze

Cornetti
Cornetti per colazione (Sportnews.ue)

Svegliarsi con l’odore del caffè e con un cornetto fumante, farcito con la nostra marmellata preferita, è un qualcosa di magico. Questo dolce è amatissimo e immancabile per dedicarsi colazioni travolgenti, in perfetto stile bar.

Se c’è chi mangia il cornetto tutte le mattine, ci sono soggetti che lo vorrebbero tanto, ma si frenano pensando che questa abitudine faccia ingrassare. Ma è davvero così?

Fin da bambini abbiamo spesso sentire dire come la colazione sia il pasto più importante dalla giornata: proprio per questo dovrebbe comprendere i vari macro nutrienti per darci la giusta forza per affrontare le giornate. Pertanto il cornetto, se va bene mangiarlo ogni tanto, non è l’ideale da consumare tutti i giorni come colazione. Non tanto perché faccia ingrassare, quanto piuttosto perché non è un alimento completo.

Cornetto: i contro se mangiato tutte le mattine

Mangiare come colazione sempre il cornetto non è il top. Infatti, questo dolce delizioso è un concentrato di zuccheri raffinati, che non fanno altro che far salire a picco il nostro indice glicemico, senza saziarci nelle ore successive.

Essendo privo di proteine, il cornetto non ci sfama davvero: se fa gioire il nostro palato, dall’altra parte ci porta dopo due ore ad avere già fame. Possiamo testare noi stessi questa controindicazione: ci basta mangiare una mattina un cornetto e quella dopo per esempio del porridge con del latte vegetale e della frutta: riscontreremo come dopo la seconda colazione ci sentiremo molto più sazi durante le ore e anche con più energia. Altro fattore da tenere inconsiderazione è che il cornetto è povero di fibre e per questo non aiuta la regolarità intestinale.

Quindi, se questa delizia non va demonizzata e non bisogna rinunciarci sempre, è importante non esagerare mai: va bene una o due volte alla settimana fare una colazione a base di cornetto, ma gli altri giorni è meglio puntare su combinazioni più nutrienti, come per esempio il mix tra cereali, frutta e yogurt.

Impostazioni privacy