I risultati della notte NBA (13 novembre 2023): Lakers ok senza LeBron, Curry non basta ai Warriors

NBA, i risultati della notte (13 novembre 2023): il ricco menu prevedeva ben 8 match. Tante le partite interessanti: vediamo cosa è successo.

Risultati NBA notte 13 novembre
LeBron James seduto in panchina prima della partita – Sportnews.eu

La stagione NBA sta entrando nel vivo. In queste prima settimane di Regular Season, tante le sfide affascinanti ed emozionanti. Merito dell’arrivo dell’In Season Tournament: tutti vorrebbero vincere la nuova coppa.

Nella lunga nottata NBA, ci sono stati otto match. Tanto lo spettacolo in campo: vediamo insieme cosa è successo.

I risultati della notte NBA

Risultati NBA notte 13 novembre
Steph Curry con il pallone tra le mani – Sportnews.eu

Philadelphia 76ers – Indiana Pacers 137 a 126

Qualcuno fermi questi 76ers e soprattutto Maxey: il ragazzo, dopo la partenza di Harden, è definitivamente sbocciato. Contro i Pacers, arriva la prestazione da 50 punti che lo lancia di diritto nella lista dei giocatori da tenere d’occhio. Bene anche Embiid, autore di 38 punti. Al momento, Philadelphia è prima in classifica con un record da 8 vittorie e 1 sconfitta.

Houston Rockets – Denver Nuggets 107 a 104

Altra prestazione irreale di Jokic: il serbo mette a referto 36 punti, 21 rimbalzi e 11 assist. La super nottata del lungo non basta però ai Nuggets: vincono a sorpresa i Rockets, autori di un fantastico inizio di stagione.

New Orleans Pelicans – Dallas Mavericks 124 a 136

Partita divertente quella andata in scena tra Pelicans e Mavericks: vince la squadra di Dallas guidata dai 35 punti di Irving e dai 30 di Doncic. Zion e compagni tirano molto meglio ma pagano la bruttissima percentuale ai liberi: con il 59% a cronometro fermo è difficile vincere.

San Antonio Spurs – Miami Heat 113 a 118

Ancora una sconfitta per gli Spurs che alzano bandiera bianca anche contro i Miami Heat. Butler e compagni, anche in questa stagione, sono pronti a vendere cara la pelle. Altra prestazione da sogno per Adebayo: il buon Bam chiude con una doppia doppia da 24 punti e 11 rimbalzi.

Chicago Bulls – Detroit Pistons 119 a 108

Serve un ultimo quarto da 35 a 27 ai Chicago Bulls per avere la meglio sui pessimi Pistons. Per Detroit, arriva la nona sconfitta stagionale: sarà ancora una regular season molto lunga..

Phoenix Suns – Oklahoma City Thunder 99 a 111

Bruttissima sconfitta per I Suns che perdono contro i Thunder e scivolano ancora in classifica nel selvaggio Ovest. L’ultimo quarto da 13 punti complessivi ben racconta le difficoltà di Phoenix che deve fare ancora i conti con l’assenza di Devin Booker per infortunio. Kevin Durant risponde presente con 28 punti, fanno meglio di lui gli avversari Shai (35 punti) e J.Williams (31 punti).

Golden State Warriors – Minnesota Timberwolves 110 a 116

Continua la marcia incredibile di Minnesota verso le zone nobili della classifica: il record di 7-2 parla sicuramente chiaro. Mostruoso Edwards, che chiude con 33 punti a referto. I Warriors, con orgoglio e trascinati da un Curry da 38 punti, provano ad evitare la sconfitta con un ultimo quarto da 37 a 27. Nulla da fare: dopo un grande inizio di stagione, i ragazzi di Kerr stanno perdendo molte posizioni in classifica.

Los Angeles Lakers – Portland Trail Blazers 116 a 110

Seconda vittoria consecutiva per i Los Angeles Lakers che alla Crypto.com Arena superano j Portland Blazers con una buona prova. Senza LeBron James, fermato da una contusione al polpaccio sinistro,  sale in cattedra Anthony Davis che mette a referto 30 punti, 13 rimbalzi e 6 assist. Ancora ottime prestazioni per Hachimura (19 punti) e Reddish (18 punti).

Impostazioni privacy