MotoGP, accordo ad un passo: sarà il sostituto di Marc Marquez

MotoGP, ultim’ora sorprendente: accordo ad un passo, un pilota italiano sta per prendere il posto di Marc Marquez.

MotoGP scelto sostituto Marc Marquez
Marquez lotta in pista – Sportnews.eu

Il Mondiale in MotoGP del 2023 sarà ricordato a lungo: a tre gare dalla fine, Francesco Bagnaia e Jorge Martin sono in piena lotta. Al momento, è difficile prevedere chi riuscirà a prevalere: gli appassionati attendono già con ansia i prossimi appuntamenti. Nel frattempo, si continua a parlare del mercato piloti.

Marc Marquez, dopo tantissimi anni, ha deciso di lasciare la Honda per sposare un nuovo progetto: il prossimo anno l’otto volte campione del mondo guiderà proprio una Ducati. In molti attendono la mossa del Team giapponese per sostituire lo spagnolo: l’ultim’ora ha già spiazzato praticamente tutti.

MotoGP, sorpresa Honda: trattative avviate, sostituirà Marquez?

MotoGP scelto sostituto Marc Marquez
Di Giannantonio – Sportnews.eu

Chi sostituirà Marc Marquez in Honda? Questa è la domanda che sta circolando con insistenza nel paddock. Al momento, il team giapponese non ha ancora fatto annunci ufficiali. Secondo le ultime informazioni, il manager di Fabio Di Giannantonio starebbe parlando con HRC. Il pilota italiano lascerà proprio il Team Gresini consegnando la “sua moto” al fenomeno spagnolo.

A quanto pare, l’accordo non sarebbe lontano. Diego Tavano (il manager del pilota italiano) è stato visto nel box Honda proprio in occasione del Gran Premio in Thailandia. A questo punto, “Diggia” sembra essere il favorito numero uno. Attenzione però alla pista Luca Marini: il fratellastro di Valentino Rossi sta incantando tutti con prestazioni a dir poco favolose. Rispetto a Di Giannantonio, tuttavia, Marini ha un contratto con la VR46 e difficilmente sposerà un nuovo progetto nel corso della prossima stagione. Sono attesi quindi grandi sviluppi nelle prossime settimane: i fans della Honda attendono con ansia di capire chi sarà il prossimo pilota per la stagione 2024.

Impostazioni privacy