I risultati NBA della notte (3 novembre): Wembanyama distrugge i Suns, bene 76ers e Magic

Continua lo spettacolo in NBA, ecco i risultati della notte e gli approfondimenti (3 novembre): Durant straordinario.

Risultati NBA della notte 3 novembre
Kevin Durant contro il fenomeno Wembanyama – Sportnews.eu

Lo spettacolo in NBA è appena iniziato. Nella prima settimana della lega americana, sono già successe tantissime cose. LeBron James, ad esempio, sta incantando tutti alla sua 21esima stagione da professionista: il quasi 39enne, anche nel corso dell’ultima partita contro i Los Angeles Clippers, ha scioccato tutti con una prestazione da 35 punti.

In queste prime giornate, ci sono stati già diversi match affascinanti e straordinari. Proprio il derby di Los Angeles, ad esempio, ha lasciato i fan senza fiato. Nella notte, sono stati disputati 4 match: vediamo cosa è successo.

Risultati NBA della notte: tanto spettacolo in campo

Risultati NBA della notte 3 novembre
Joel Embiid in campo – Sportnews.eu

Philadelphia 76ers – Toronto Raptors 114 a 99

Philadelphia domina la sfida senza particolari problemi e conquista la terza vittoria stagionale. Migliore in campo Joel Embiid: il centro mette a referto 28 punti e 13 rimbalzi in 35 minuti di gioco. Basta un dato a spiegare il dominio dei 76ers: la squadra allenata da coach Nurse ha vinto tutti i singoli quarti.

New Orleans Pelicans – Detroit Pistons 125 a 116

Tutto facile per I Pelicans che continuano a sorprendere in questo straordinario inizio di stagione. Con questa vittoria, Zion e compagni si portano a 0.5 partite dal primo posto occupato dai Mavericks (gli unici imbattuti). Senza diversi top, basta la super prestazione da 33 punti di McCollum ai Pelicans e l’ottima percentuale da tre punti (43.8%).

Utah Jazz – Orlando Magic 113 a 115

Brutto scivolone per i Jazz che cadono con Orlando e scendono ancora di più in classifica. Finalmente Paolo Banchero: il rookie of the year della passata stagione mette a referto la prima grande prestazione della stagione dopo un inizio shock e finisce con 30 punti.

Phoenix Suns – San Antonio Spurs 121 a 132

Pesantissima la sconfitta dei Suns che si arrendono per la seconda volta consecutiva ai San Antonio Spurs. Il record di Durant è compagni, adesso, è negativo. Prestazione magnifica di KD che finisce con 28 punti. I Suns non tirano male ma vengono condannati dalle palle perse (14 contro le 8 degli avversari) e dai rimbalzi (34 a 41). Primo, grande, vero show di Wembanyama: la prima scelta assoluta termina la sfida con 38 punti e 10 rimbalzi,  dando l’impressione di essere immancabile.

Impostazioni privacy