Addominali d’acciaio: l’esercizio perfetto per avere una tartaruga da sogno

Vuoi addominali d’acciaio? L’esercizio perfetto per trasformare letteralmente il tuo corpo. Il segreto per una tartaruga da sogno.

Addominali d'acciaio esercizio
Un fisico perfetto, che addominali (Sportnews.eu)

Tutti vorrebbero conoscere dei percorsi miracolosi per perdere peso in tempi record. In realtà, non esistono delle diete scioccanti o dei workout magici che trasformeranno il corpo in una notte. Per raggiungere grandi risultati, servono inevitabilmente passione, dedizione e forza di volontà.

Ci sono però degli alimenti che andrebbero sicuramente consumati: la lista dei Superfood, ad esempio, è ricca di ottimi spunti. Questi cibi, va detto, non fanno miracoli ma apportano tantissimi benefici al corpo umano. Anche tra gli esercizi fisici, ci sono ad esempio alcuni che migliorano notevolmente i muscoli. Tra i desideri più forti in Italia, c’è sicuramente quello di avere una tartaruga da sogno. Se vuoi ad esempio addominali d’acciaio, non puoi non conoscere questo straordinario esercizio.

Vuoi un addome d’acciaio? Fai subito questo esercizio

Addominali d'acciaio esercizio
Addominali straordinari (sportnews.eu)

Una cosa è certa: il plank è uno degli esercizi più efficaci. Tutti dovrebbero inserirlo nella propria routine: i suoi benefici sono praticamente illimitati. Questo particolare esercizio presenta poi delle alternative che sono decisamente valide. Da qualche tempo, ad esempio, sta spopolando su Tik Tok il Plank Commando. Una volta che lo proverete, con molta probabilità non riuscirete più a farne a meno.

Stando agli esperti, con questa variante è possibile rinforzare la parte superiore del corpo, gli addominali e le braccia. Bisogna fare soltanto un semplice passaggio, ossia passare dalla posizione statica con gli avambracci alla posizione di push-up. Quando avrete poi le braccia tese, potete ritornare alla posizione di partenza. Con questo esercizio, i vostri addominali diventeranno incredibili e riuscirete anche a potenziare altri muscoli. Stando alle stime, questo esercizio può avere anche risultati immediati.

Plank Commando: attenzione ad alcuni aspetti

Bisogna prestare attenzione ad alcuni aspetti. Per prima cosa, occhio alle posizioni delle mani. Un cattivo posizionamento può causare forti dolori alle spalle. Anche la respirazione è di fondamentale importanza: i principianti proveranno con l’apnea, che riduce però notevolmente i benefici.

Il plank commando, infine, non va eseguito tutti i giorni: anche se sei una persona super allenata, prova a farlo “solo” quattro volte a settimana. 5 serie da 45 secondi di movimento e 20 secondi di recupero rappresenta il workout ideale.

Impostazioni privacy