Pugni e rottura del setto nasale: caos totale, cacciato dalla Nazionale

Pugni e rottura del setto nasale: ecco che cosa è accaduto durante il ritiro della Nazionale. E’ caos totale dopo la bomba scommesse. 

Under 21 pugno Nasti Ruggeri conseguenze
Nazionale magliette pre gara (sportnews)

Lo scandalo scommesse agita la Serie A e la Nazionale, visibilmente scottata da quanto sta emergendo in queste ore. L’autodenuncia di Fagioli, il presunto coinvolgimento di Zaniolo, Tonali e Zalewski e di potenziali altri big del nostro campionato, sconvolge completamente la credibilità già labile del nostro calcio, macchiato da scandali su scandali e da una mediocrità dilagante in termini di qualità, che manca ormai da anni causando non pochi disagi sul mercato e a livello europeo.

In attesa di capire che cosa succederà e se saranno appurate responsabilità oggettive da parte dei club proprietari dei loro cartellini, questa bomba rischia di influenzare pesantemente la stagione in corso, portando le società a correre ai ripari in maniera importante nel mercato di gennaio e in estate, costrette a rivedere i piani e rinunciare ad elementi di prospettiva che avrebbero potuto rappresentare il futuro.

Cacciato dalla Nazionale: il pugno costa caro a Nasti

Under 21 pugno Nasti Ruggeri conseguenze
Ruggeri Matteo in azione (sportnews)

Aspettando novità e notizie ufficiali su quanto sta succedendo nelle ultime ore, come se non bastasse, l’episodio accaduto nell’Under 21 certifica un momento davvero nero per l’Italia del pallone: Marco Nasti, attaccante del Bari, è stato escluso dai convocati che prenderanno parte alla gara contro la Norvegia martedì prossimo a Bolzano, gara valevole per la qualificazione agli Europei del 2025.

Il gesto del giocatore, cresciuto nel vivaio del Milan, è giudicato inammissibile dallo staff, che non ha potuto fare altro che allontanarlo per la grave condotta evidenziata: il suo pugno, dato in un momento di pura follia durante una lita, ha causato la rottura del setto nasale di Ruggeri.

Cacciato dalla Nazionale, come sta Ruggeri

“Mi sono già scusato privatamente, ma ci tengo a farlo anche qui. Ho grande rispetto per i valori dello sport e della maglia azzurra”. Queste le parole dell’attaccante su Instagram, troppo poco per giustificare una condotta violenta che rischia di compromettere la sua avventura in azzurro. Secondo ‘La Gazzetta dello Sport’, nonostante l’infortunio, Ruggeri proverà a recuperare per la gara; se darà le giuste garanzie per giocare, metterà una maschera protettiva stile Osimhen.