Lewis Hamilton, batosta senza precedenti: arriva il verdetto, che stangata!

Problemi in arrivo per il britannico Lewis Hamilton durante il GP in Qatar. La FIA pensa di multarlo severamente

Lo scorso Gran Premio del Qatar se per alcuni si è rivelato un tormento soprattutto dal punto di vista fisico, per altri come Lewis Hamilton è stato un po’ diverso.

Lewis Hamilton, ultimamente non ha passato proprio un gran periodo ed ha mostrato tutto il suo nervosismo anche nelle gare ufficiali. Partito dal sesto posto all’inizio della gara, Hamilton si è scontrato col compagno di squadra George Russel dovendosi ritirare dalla gara in Qatar.

E la sua reazione non è stata accettata dai vertici della FIA che ha pensato di punirlo severamente.

Hamilton, dura punizione dalla FIA

Hamilton multa FIA incidente
Incidente Qatar (sportnews.eu)

Lewis Hamilton e George Russel si sono scontrati per  “un tipico incidente da primo giro, prima curva” come ha scritto la FIA. Responsabilità di Hamilton, ma qui la Federazione ha chiuso un occhio, non ritenendo l’episodio così grave.

Il problema è arrivato in seguito, quando Hamilton ha attraversato la pista mentre le vetture correvano durante la gara. Comportamento non proprio encomiabile da un campione del mondo per 7 volte come lui.

Il pilota inglese voleva solamente raggiungere la pit-lane, ma la FIA non ha accettato il suo comportamento.

Indagine della FIA

Per quanto riguarda questo rischioso episodio, la FIA ha aperto una seria indagine che probabilmente multerà duramente Lewis Hamilton.  Ci sarà un colloquio col pilota della Mercedes che dovrà spiegare l’accaduto anche per non cadere in una squalifica.

La FIA ha multato Hamilton con una cifra di 50.000 euro, di cui 25.000 sono sospesi ed applicati nel caso Lewis si rendesse protagonista di una simile infrazione. Quindi il pilota deve stare attento nei prossimi 5 GP.

La FIA ha emesso un verdetto dopo l’incontro con Hamilton in cui c’è scritto: “Durante l’incontro, il pilota della vettura 44 si è scusato e ha capito che la situazione avrebbe potuto essere molto pericolosa per lui e per i piloti che sopraggiungevano. I commissari hanno ribadito che l’attraversamento di una pista in situazione di attività può causare dinamiche estremamente pericolose e che i piloti devono essere molto prudenti”.

I commissari della FIA inoltre hanno già anticipato che se Hamilton dovesse cadere in nuovi comportamenti che potrebbero mettere in serio pericolo la sua incolumità e quella degli altri piloti, rischierebbe una penalità come evidenziato dall’articolo 18.2 del regolamento della Formula 1.

Attenzione quindi ai prossimi comportamenti del britannico che rischia gravemente anche per l’inizio della prossima stagione.

Impostazioni privacy