L’importanza degli abbinamenti alimentari: il VIDEO ti lascerà senza parole

Per trarre il massimo dei nutrienti dal cibo che mangiamo dobbiamo porre attenzione agli abbinamenti alimentari: ecco qualche suggerimento da seguire.

abbinamenti alimentari giusti e sbagliati quali evitare
Pasto con gamberi (Foto da Unsplash) – Sportnews.eu

Cos’è che rende un regime alimentare sano ed equilibrato? Per rispondere a questa domanda si può far riferimento alle numerose informazioni che medici ed esperti della nutrizione mettono a disposizione degli utenti ogni giorno. Per sua stessa definizione un regime equilibrato deve rinunciare agli eccessi: sia che si tratti di aggiungere elementi (ad esempio un apporto proteico smisurato rispetto alle esigenze dell’organismo), sia che si tratti di eliminarli, ad esempio rinunciando completamente a grassi o zuccheri.

Il giusto, invece, sta nel saper creare pasti che siano dotati di tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno, scegliendo gli alimenti giusti oppure imparando a fare i giusti abbinamenti alimentari.

Nutrienti essenziali: abbina così i vari alimenti

pasta legumi abbinamento apporto aminoacidi completo
Piatto a base di riso e legumi (Foto da Unsplash) – Sportnews.eu

Facciamo un esempio: i legumi sono universalmente noti come alimenti sani, ricchi di fibre e minerali. Essi forniscono un buon apporto di proteine vegetali e sono pertanto adatti anche a sportivi o persone che hanno optato per regimi alimentari vegani o vegetariani. Eppure nei legumi non sono presenti tutti gli aminoacidi essenziali, prima tra tutti la metionina, utile al mantenimento della salute di muscoli, ossa e tessuti.

Come ovviare a questa mancanza? Dobbiamo ottenerla da altri alimenti, ad esempio dalla pasta. Pur essendo ricca di metionina, la pasta manca però di un altro aminoacido essenziale, ma lisina. Quest’ultima, fortunatamente, è invece presente nei legumi e per questa ragione si comincia a delineare una chiara soluzione davanti ai nostri occhi: abbinare pasta e legumi assicurerebbe un giusto apporto di entrambi gli aminoacidi essenziali sopra menzionati.

Abbinamenti alimentari: quali giusti e quali sbagliati?

Basandosi sullo stesso concetto si possono creare abbinamenti alimentari che ci assicurerebbero il giusto apporto di nutrienti, oppure che ci aiuterebbero a evitare interazioni indesiderate tra loro. Un esempio di abbinamento da non fare è quello tra carne e formaggio, oppure quello tra uova e spinaci: queste combinazioni, infatti, possono impedire del tutto o rallentare l’assorbimento del ferro.

Di contro il succo di limone, oltre a essere ricco di vitamina C che coadiuva il funzionamento del sistema immunitario, può incentivare l’assorbimento del ferro, pertanto usarlo come condimento (ad esempio per carne, pesce o verdure) è davvero una buona idea!

Impostazioni privacy