Cosa mangiare dopo l’allenamento per aiutare l’organismo a ripartire: la regola delle “3 R”

Dopo un buon allenamento, devi sapere sicuramente cosa mangiare per aiutare l’organismo a ripartire: la regola delle 3 R.

Cosa mangiare dopo allenamento
Cosa mangiare dopo l’allenamento – Foto Pixabay (Sportnews.eu)

L’importanza del movimento non va assolutamente sottovalutata: ogni giorno tutti dovrebbero fare un po’ di esercizio fisico per mantenersi in forma e per combattere tante patologie. Non manca chi ovviamente fa sport a livelli più alti, cercando magari di trasformare il proprio corpo e di costruire i propri muscoli.

Fatta questa piccola premessa, focalizziamo adesso la nostra attenzione sull’alimentazione. Inutile allenarsi (anche con intensità) se poi prima e dopo sbagliate con la scelta degli alimenti. Il cibo gioca un ruolo troppo importante nelle nostre vite: per questo motivo, è utile capire anche cosa mangiare dopo l’allenamento per aiutare l’organismo a ripartire.

Cosa mangiare dopo l’allenamento per aiutare l’organismo a ripartire

Cosa mangiare dopo allenamento
Sport e alimentazione – Foto Pixabay (Sportnews.eu)

Dopo un buon allenamento, è utile sapere cosa mangiare per far ripartire l’organismo. Conoscere la regola delle “3 R” è sicuramente un grosso punto di partenza (Reidrata, Ricarica e Ricostruisci). Per prima cosa, bisogna recuperare l’acqua persa durante l’attività fisica. Molti sportivi usano parecchie bevande diverse: in realtà va benissimo l’acqua naturale.

Bisogna poi ricaricare l’organismo: è bene conoscere alimenti da cui sia possibile assumere zuccheri e carboidrati velocemente. Il vostro spuntino dovrebbe prevedere il consumo di frutta fresca, marmellata e/o pane.

L’ultima fase è quella della ricostruzione: bisogna infatti recuperare da danni e sollecitazioni legati all’attività fisica. Servono quindi proteine: ottimo il consumo di yogurt magri e affettati magri come bresaola.

Cosa non consumare dopo l’allenamento

Per prima cosa, bisogna evitare le bevande energetiche: spesso e volentieri, presentano un livello di zuccheri fin troppo alti. Sbagliatissimo non mangiare dopo l’esercizio fisico: anche se volete dimagrire, dopo un workout il vostro corpo ha bisogno di recuperare e reintegrare liquidi.

L’arco di tempo adeguato per mangiare va dalla mezz’ora alle 2 ore dopo l’allenamento: cercate quindi di non far passare troppo tempo sempre per un discorso legato al recupero fisico. Se terminate infine l’allenamento in orari scomodi come le 13/13:30 (o 19/19:30), evitate lo spuntino: meglio fare subito un pranzo o la cena.

Attenzione a non consumare bevande alcoliche: l’alcol, infatti, favorisce la diuresi e aumenta quindi lo stato di disidratazione.

Impostazioni privacy