Sport in gravidanza, quanti minuti di attività fisica fare al giorno: benefici impressionanti

Fare sport quando si è in dolce attesa può avere tanti benefici per l’organismo: quali sono e quanti minuti di attività fisica sono consigliati.

Sport gravidanza quali esercizi fare
Donna in dolce attesa (Foto da Canva) – SportNews.eu

Chi è in dolce attesa ed amante dello sport si sarà sicuramente chiesto se fare attività fisica in gravidanza possa essere dannoso per la salute della mamma e del piccolo. Una situazione particolare, considerando che il corpo della donna muta durante questo periodo.

Secondo gli esperti, fare sport durante la gravidanza non è assolutamente pericoloso. L’attività fisica può portare non solo diversi benefici all’organismo, ma è anche importante per ridurre il rischio di insorgenza di patologie.

Gravidanza, fa bene fare sport? La risposta degli esperti

Benefici attività fisica gravidanza
Tapis roulant (Foto da Canva) – SportNews.eu

Allenarsi durante la gravidanza può rivelarsi una scelta corretta. In molti avranno pensato che lo sport potrebbe portare danni all’organismo della mamma e del nascituro, ma non è assolutamente così, anzi.

Sono diversi gli studi e gli esperti che si sono soffermati sul punto evidenziando l’esatto contrario. Il troppo riposo, magari accompagnato ad un’alimentazione errata, potrebbe essere, invece, dannoso per l’organismo favorendo il rischio di complicazioni o di patologie.

Fare regolare attività fisica in dolce attesa ha dei benefici che potrebbero prolungarsi sino al momento del parto. Nel dettaglio, sviluppando una muscolatura addominale e tenendola allenata questa faciliterà il momento della nascita riducendo, addirittura, i dolori. A questo si aggiungono altri particolari benefici: lo sport in gravidanza, difatti, previene l’insorgenza di problematiche legate alla circolazione o alla postura, molto frequenti durante il periodo in questione.

Infine, secondo alcuni studiosi, l’attività fisica in dolce attesa favorirebbe un maggiore sviluppo cognitivo e dell’apprendimento del bambino nei suoi primi anni di vita.

Quali e quanti esercizi fare?

La regola fondamentale è evitare uno sforzo eccessivo o allenarsi troppo. Bisognerà fare i giusti esercizi in modo da rimanere in forma evitando complicazioni. La corretta tempistica, dunque, potrebbe essere quella di circa 30 minuti al giorno e l’intensità degli esercizi non deve essere mai troppo elevata. Per quanto riguarda la tipologia di attività da svolgere, si potrebbe optare per una camminata, anche in tapis roulant, o la cyclette, ma anche per esercizi semplici di ginnastica o yoga.

Mai effettuare, invece, esercizi o attività in cui si rischia di cadere o per cui è richiesta una posizione a pancia in giù che potrebbe mettere a rischio il piccolo.

Per essere sicuri, è sempre meglio chiedere il parere ad un esperto che potrà consigliare i giusti esercizi e la corretta tempistica in base anche al nostro fisico ed il mese di gravidanza.

Impostazioni privacy