Dimagrire con la camminata veloce, quanti passi al giorno fare: risultati scioccanti

Dimagrire con la camminata veloce, quanti passi al giorno bisogna fare per raggiungere risultati importanti: cosa devi sapere.

Il movimento è estremamente importante nelle nostre vite. L’Organizzazione Mondiale della Sanità, sui propri portali, raccomanda sempre l’esercizio fisico.

Dimagrire camminata veloce quanti passi
La camminata veloce (Fotografia da Pixabay) – sportnews.eu

Tantissime persone commettono un errore incredibile: ricomprendono nella categoria “movimento” soltanto workout intensi ed allenamenti pesantissimi. Nulla di più sbagliato: anche il salire le scale o una semplice passeggiata fa benissimo alla salute. Secondo alcuni incredibili studi, ad esempio, la camminata veloce apporta tantissimi benefici e aiuta a dimagrire.

La camminata veloce è un tipo di camminata a paso sostenuto: dovrebbe svolgersi a 6/7 km orari e va accompagnata con un movimento delle braccia in modo da consumare più calorie. Ma quanti passi al giorno di camminata veloce bisogna fare per raggiungere grandissimi risultati?

Dimagrire con la camminata veloce, quanti passi al giorno fare: risultati incredibili

La camminata veloce, rispetto alla semplice corsa, è un qualcosa di incredibile dal momento che tutti possono praticarla. Non richiede grossi sforzi fisici né un livello ottimale di preparazione fisica.

Dimagrire camminata veloce quanti passi
Camminare velocemente (Fotografia da Pixabay) – sportnews.eu

Per perdere peso occorre mantenere un ritmo giusto. Secondo alcuni interessantissimi studi, per raggiungere risultati scioccanti si dovrebbero fare circa 100 passi al minuto. Una camminata così permette di bruciare tantissime calorie e di rimettersi in forma rapidamente. Attenzione però: per velocizzare il processo tutti dovrebbero seguire una sana alimentazione.

Il consiglio è quello di rivolgersi ad un nutrizionista per avere un programma personale settimanale e per non fare quindi un percorso random. Chi ha un livello più alto di preparazione, può bruciare molte più calorie camminando velocemente in salita o mettendo cavigliere con pesetti in modo da rendere il movimento più arduo. Facendo 7/8.000 passi al giorno si raggiungono buoni risultati: 30 minuti giornalieri andrebbero però dedicati alla camminata veloce (almeno 3-4 volte a settimana). Come se non bastasse, con la camminata veloce migliora il metabolismo, cala la pressione, si abbassa il rischio di diabete di tipo 3 e si combatte lo stress e l’ansia. Con l’esercizio fisico, inoltre, viene prodotta la serotonina: tale neurotrasmettitore viene chiamato anche con il nome ‘Ormone del buonumore’.

Impostazioni privacy