Rigorista Napoli, la decisione che spiazza tutti: l’annuncio ai fantallenatori

Rigorista Napoli, la decisione che spiazza tutti: l’errore di Osimhen e le perplessità palesate, l’annuncio ai fantallenatori fuga ogni dubbio. 

L’errore di Osimhen ha posto degli interrogativi su alcune questioni in casa Napoli. Il penalty assegnato – molto contestato dal Bologna – ha aperto un altro vaso di pandora molto caro ai fantallenatori, che già avevano palesato dei dubbi sul tiratore designato ad inizio stagione.

Rigorista Napoli decisione
Rigorista Napoli decisione (Instagram)

Un anno fa è stato principalmente Kvaratskhelia a prendersi la responsabilità spesso e volentieri, così come è capitato a Zielinski e Politano, tutti profili che possono sorprendere nel corso della stagione. Dunque, alla luce dell’ennesimo rigore sbagliato da un anno a questa parte, si ritorna a discutere su chi possa essere il rigorista principe della squadra: ancora Osimhen o un altro profilo ancora da individuare?

La gerarchia fino a domenica era la seguente: Osimhen il primo, Kvara il secondo. Non è da escludere che il georgiano possa battere il prossimo, creando una sorta di alternanza che può variare anche durante la partita stessa, visto che a seconda dei gol segnati o meno durante la gara, è possibile che possa esserci uno ‘scambio’ dettato da esigenze personali e di classifica marcatori (discorso che più in là potrebbe influire su queste decisioni).

Rigorista Napoli, la decisione di Garcia

A far tacere tutti, però, è stato Rudi Garcia, a DAZN: il tecnico si è espresso chiaramente, indicando quella che sarà la scelta definitiva per le prossime gare: “Il rigore avremmo dovuto segnarlo, questo è certo, ma capita di sbagliare e non ne possiamo fare un dramma. Succede, non colpevolizziamo nessuno. Ho parlato con Osimhen, lui è il nostro rigorista”.

Rigorista Napoli decisione
Rigorista Napoli decisione (Instagram)

Dunque, la scelta rimane la stessa, almeno per il momento, mentre da più parti si ipotizza sui profili che potrebbero scalare le gerarchie in caso di necessità: come detto, Kvara conserva i gradi di vice, mentre Politano potrebbe diventare il terzo designato visto che sta giocando con continuità sulla destra. L’ex Sassuolo lo è stato in neroverde con discreto successo, aumentando la propria capacità realizzativa e permettendogli di arrivare anche in doppia cifra; per questo non sono da escludere delle sorprese di un certo tipo, soprattutto alla luce delle difficoltà del georgiano, che ad oggi appare la brutta copia di se stesso e potrebbe essere addirittura declassato.