Iperidrosi, cosa scatena la sudorazione patologica e quali sono i possibili rimedi

La sudorazione eccessiva fino a diventare patologica è chiamata iperidrosi. Quali sono le cause di questa condizione? Scopriamo i trattamenti e i consigli di un esperto dermatologo.

 

Iperidrosi, cosa scatena la sudorazione patologica
Iperidrosi: cause e rimedi della patologia legata alla sudorazione eccessiva (Foto Canva) – sportnews.eu

Quando compiamo uno sforzo fisico, siamo in una situazione di stress o il corpo è sottoposto a variazioni termiche, si innesca una produzione mirata di sudore.

Tuttavia, potrebbe capitare che tale equilibrio venga alterato sfociando in una vera e propria patologia. Essa è chiamata iperidrosi, una condizione in cui si produce una sudorazione spropositata, eccessiva la cui origine è sconosciuta.

Iperidrosi: come combattere la  patologia che scatena sudorazione a livelli estremi

Il dottor Maurizio Nudo, dermatologo presso Humanitas Castelli a Bergamo, ha spiegato al magazine online Tgcom 24 che l’iperidrosi è più frequente in aree localizzate del corpo come mani e ascelle. Questa condizione può scatenarsi a diversi livelli: da una lieve o moderata sudorazione fino a forme più gravi con sudorazione costante, addirittura debilitante, tanto da compromettere l’autostima e i rapporti interpersonali.

Iperidrosi, cosa scatena la sudorazione patologica
Iperidrosi: cause e rimedi della patologia legata alla sudorazione eccessiva (Foto Canva) – sportnews.eu

Pensate, ad esempio, come le mani siano particolarmente esposte ai contatti con altri individui nella vita di tutti i giorni, sia a livello professionale che sociale. Anche la formazione di costanti gocce di sudore sulla fronte o l’insorgere chiazze sugli abiti può essere causa di forte imbarazzo.

L’iperidrosi può essere associata ad altre patologie come, per esempio, l’ipertiroidismo, alcuni tipi di neoplasie e l’obesità. Inoltre, può manifestarsi come effetto collaterale di terapie ormonali in momenti specifici della vita come la menopausa per le donne.

Se si soffre di iperidrosi bisogna, dunque, rassegnarsi o esistono rimedi per contrastarla? Come esplicato dal dottor Nudo, di solito il primo approccio terapeutico inizia con l’applicazione topica di farmaci antitraspiranti che contengono idrossido di allumino al 20%. Nelle situazioni più severe, si può ricorrere alla radiofrequenza, ossia un trattamento che usa una corrente continua per ripristinare il corretto funzionamento delle ghiandole sudoripare.

Iperidrosi, cosa scatena la sudorazione patologica
Iperidrosi: cause e rimedi della patologia legata alla sudorazione eccessiva (Foto Canva) – sportnews.eu

Infine, un’ulteriore soluzione è l’iniezione del botulino diluito attraverso 10-15 piccole punture con aghi molto sottili. Questa tecnica è particolarmente efficace nel bloccare le sinapsi che collegano il sistema nervoso alle ghiandole sudoripare. Ciò comporta una riduzione significativa della sudorazione nei successivi 7-10 giorni. La ripetizione costante di un simile trattamento per circa 5-6 mesi conduce a un netto miglioramento della qualità di vita.

Impostazioni privacy